Quando sarà pubblicata l’ordinanza sulla mobilità?

Tecnica_logo15B

Lucio Ficara, La Tecnica della scuola  3.3.2016

calendario25b

La domanda che si stanno ponendo i potenziali 250 mila docenti che potrebbero fare istanza di mobilità, è la seguente: “Quando sarà pubblicata l’ordinanza sulla mobilità?”.

La settimana del mese di marzo, indiziata per la pubblicazione dell’Ordinanza Ministeriale sulla mobilità 2016/2017 è quella che va dal 21 al 26. Appare quasi scontato che tale ordinanza venga resa nota prima delle vacanze Pasqua, come tra l’altro è anche scontato che la mobilità dei docenti avverrà in due tempi con l’aggiunta di un terzo tempo per quella degli Ata.

Per cui la fase A della mobilità, ovvero la fase dei movimenti dei docenti entrati in ruolo entro il 2014, che vogliono chiedere la mobilità tra scuole dello stesso comune di titolarità e tra scuole di comuni diversi della stessa provincia, dei docenti neoassunti della fase 0 e A, dei docenti DOS che vogliono una sede definitiva all’interno della provincia di titolarità ma di una scuola diversa da quella di attuale utilizzazione, dei docenti che chiedono passaggio di cattedra e di ruolo su scuola nell’ambito della provincia di attuale titolarità, avverrà entro la fine del mese di aprile 2016.
Invece si dovrà attendere la fine di aprile e per quasi tutto il mese di maggio, per presentare istanza per le successive fasi B, C e D.

Quindi vale la pena ricordare che la mobilità della fase B, dei docenti entrati in ruolo entro il 2014 che chiedono trasferimento interprovinciale e dei docenti assunti nel 2015/2016 in fase B e C da concorso, quella della fase C, riferita ai docenti neoassunti in fase B e C da Gae, e della fase D, riferita ai docenti neoassunti in fase 0 e A, e fase B e C da concorso, che oltre la fase provinciale della fase A di mobilità, per i docenti neoassunti in fase 0 e A, e quella della fase B, per i neoassunti nella fase B e C da concorso 2012, intendono partecipare anche a quella interprovinciale su ambito, la domanda si potrà appunto presentare tra la fine di aprile e quella maggio.
Quindi per i docenti ci saranno tempi diversi per fasi diverse, ma sempre attraverso il sistema informatizzato delle istanze on line.

La novità dell’accordo definitivo sulla mobilità, potrebbe essere la soluzione dei passaggi di ruolo dei docenti di musica delle scuole medie, che sono stati utilizzati nei licei musicali ( anche senza titolo abilitante specifico) e nei licei coreutici, a titolo definitivo proprio in tali licei.
Pare che si stia discutendo nella percentuale di posti che verranno assegnati a quei docenti che in questi anni hanno avuto utilizzazione nei licei musicali e coreutici. La percentuale non dovrebbe scendere sotto il 50%, si spera di raggiungere il 75%.
Nel frattempo mentre la protesta per i licei musicali e coreutici sta crescendo sempre di più, si stanno cercando soluzioni nella sequenza contrattuale della mobilità.

Per i tempi di presentazione delle domande di trasferimento degli Ata si parla tra metà aprile e metà maggio. Ora non resta che attendere l’ordinanza ministeriale sulla mobilità che arriverà prima del parere favorevole oppure contrario della Funzione Pubblica, che arriverà non prima di aprile.

Quando sarà pubblicata l’ordinanza sulla mobilità? ultima modifica: 2016-03-03T18:15:05+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl