Renzi sulla riforma scuola: “la portiamo a casa”

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola  6.6.2015.  

renzi-sorride9

Sfodera ottimismo il premier Renzi a Genova, a La Repubblica delle idee. “ci metteremo una settimana in più […] ma la riforma la portiamo a casa.

La settimana in più viene spiegata da Renzi per giustificare “il massimo del coinvolgimento”, ma “non cederemo a chi dall’alto delle proprie rendite di posizione pensa sia intoccabile.

“Pronti a ragionare sì, ma non si cede a prese di posizione (dice Renzi) e ostruzionismo (dice Puglisi).

Ancora una volta il premier insiste “Sulla scuola abbiamo bisogno di ascoltare, l’impressione che non ci confrontiamo è colpa di un racconto sbagliato da parte del governo.”

La Sen. Puglisi da canto suo ha fatto sapere di essere impegnata anche nel week end con gli emendamenti, per assicurare le 100mila assunzioni all’interno del DDl Scuola. Senza non sarebbe una riforma, la scuola – dice la Puglisi – non è un ufficio di collocamento.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl