Riforma scuola. Il Presidente Mattarella ha firmato la legge, oggi in GU. Al via piano assunzioni

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola  14.7.2015.  

Il neo presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella sede della Corte Costituzionale, Roma, 31 gennaio 2014. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Tempi record anche da parte del Presidente Mattarella per la riforma della scuola, ieri è stata apposta la firma. Al via le  operazioni per le assunzioni dei docenti.

Non sono valsi gli appelli dei docenti, alcui dei quali in sciopero della fame davanti al Quirinale, che hanno chiesto al Presidente della repubblica di non firmare la legge.

Ieri è stata apposta la firma alla legge Renzi-Giannini ed oggi, con molta probabilità, sarà pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Si potrà, dunque, dare il via al piano assunzionale che porterà in cattedra in due anni poco più di 100mila docenti e 60mila con il prossimo concorso a cattedra che dovrà essere varato entro fine anno.

La prima tranche di assunzioni è già partita, riguarderà 36mila precari. Abbiamo già pubblicato il Decreto.

Quindi spetterà al resto, da assumere, secondo le intenzioni del Ministero, entro Novembre 2015. Immissioni in ruolo, le date ufficiose di oggi: domanda dal 28 luglio al 14 agosto. Entro novembre tutte le operazioni

Diventa, dunque, ufficiale anche l’avvio dei Piani triennali con le scuole che dovranno elaborare i progetti per l’attivazione delle cattedre di potenziamento.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl