Si possono interrompere le ferie per usufruire della Legge 104/1992?

informazione_logo2

Informazione Scuola, 3.9.2016

normativa02

– Capita spesso a chi si prende cura di un familiare invalido di trovarsi nella spiacevole situazione di dover interrompere bruscamente le ferie per assisterlo, pur documentando l’intervento e comunicandolo al proprio dirigente o alla segreteria amministrativa della scuola: non sempre però questi giorni sono concessi. Secondo molti dirigenti non si tratta di un diritto perché il docente è già in ferie.

Hanno ragione i dirigenti?

Assolutamente no.

Tale diniego non è supportato da alcuna norma giuridica. A confermarlo è la stessa nota 37/0010256 del 20 maggio 2016 la quale chiarisce che in caso di necessità di assistenza al disabile, assistenza indifferibile che si verifichi durante il periodo dii godimento delle ferie a suo tempo concesse, la fruizione del permesso di cui all’art. 33 della legge 104/1992, oltre a non poter essere negato, sopende la fruizione delle ferie.

Le ferie non godute potranno essere recuperate?

Certamente sì.

Le ferie non godute, si legge sempre nella nota, potranno essere recuperate in altro periodo previo accordo con il dirigente o il direttore dei servizi generali amministrativi.

.

 

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl