Sisma, così è ridotta la scuola primaria ‘antisismica’ di Amatrice

Tecnica_logo15BAlessandro Giuliani, La Tecnica della scuola  26.8.2016

Terremoto-Amatrice13

– Intere aule sono crollate come cartapesta: eppure solo quattro anni fa erano stati eseguiti dei lavori di ristrutturazione proprio per rendere l’edificio antisismico.

Si tratta della scuola primaria “Romolo Capranica” di Amatrice, ridotta ad un cumulo di macerie a seguito del devastante sisma delle prime ore del 24 agosto, dopo essere stata ristrutturata nel 2012.

“Qualcosa evidentemente non è andata come avrebbe dovuto e solo l’ora in cui è avvenuto il terremoto, le 3.36 del mattino, e il periodo estivo, ha impedito una strage di bambini”, scrive Askanews che ha prodotto un video dedicato proprio alla scuola Capranica di Amatrice.

Il giorno dopo la prima scossa, la terra ad Amatrice ha continuato a tremare: una nuova forte scossa, di magnitudo 4.3, è stata avvertita nel pomeriggio di giovedì 25 agosto. Crollato un altro pezzo della scuola che doveva essere ‘antisismica’.

Sempre l’agenzia di stampa Askanews ha prodotto un video sull’avvenuto crollo.

Un’inchiesta è stata aperta dalla procura di Rieti, capoluogo della provincia che tra Amatrice e gli altri centri ha avuto il maggior numero di vittime. L’ipotesi di reato è disastro colposo e il procuratore capo Giuseppe Saieva – affiancato da tutti i pm – vuole accertare in particolare perché siano crollati una scuola di Amatrice ristrutturata appena nel 2012 (fortunatamente chiusa a causa della stagione estiva) e il campanile della chiesa di Accumoli, restaurato pochi anni fa, che ha investito una casa uccidendo padre, madre e due figli piccoli.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl