Superati anche dalla Turchia, siamo ormai ultimi nell’OCSE per quota di laureati

roars_logo

Roars, 4.12.2015.  

Graduated Girl Looking Up

Graduated Girl Looking Up

OCSE_EaaG_2015_Graph_Laureati

Superata anche dalla Turchia e dal Cile, l’Italia è scesa all’ultimo posto tra le nazioni OCSE per quanto riguarda la percentuale di popolazione laureata nella fascia 25-34 anni: 24% l’Italia contro  il 41% della media OCSE. Il sorpasso, previsto da Roars già un anno e mezzo fa, è stato sancito ufficialmente dall’edizione 2015 del rapporto OCSE Education at a Glance. Fino all’anno scorso eravamo penultimi a pari merito insieme al Cile e davanti alla Turchia, due nazioni che quest’anno ci hanno superato.

OCSE_EaaG_2015_Percentage_Tertiary

La causa della maglia nera italiana potrebbe essere imputabile allo spreco di risorse da parte delle università?

Per rispondere esaminiamo la spesa per laureato. Quella spagnola e francese sono il 170% di quella italiana, mentre quella tedesca e quella svedese sono più del doppio di quella italiana.

Almalaurea2015CostoLaureati

Ed è di nuovo Education at a Glance 2015 a mostrare che l’Italia raccoglie quello che semina. In rapporto al PIL, la spesa per istruzione universitaria italiana  (0.9%) è penultima tra tutte le nazioni OCSE per cui sono disponibili i dati (media OCSE: 1,5% del PIL). Peggio di noi solo il Lussemburgo che, per ovvie ragioni, non appare un buon metro di paragone (è al primo posto mondiale per reddito pro-capite).

OCSE_EaaG_2015_Expenditure

 

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl