Supplenze annuali, nelle grandi città si faranno a novembre

Tecnica_logo15B

La Tecnica della scuola  27.10.2016

nomine-supplentite1

– “La scuola è avviata da un mese e mezzo, ma mancano da realizzare ben più di 20mila nomine annuali dei docenti: il problema si sente particolarmente nelle grandi città”.

“A Palermo, Cagliari, Roma, Torino, Milano e tutti i più grandi centri, le operazioni di conferimento delle supplenze fino al 30 giugno e al 31 agosto 2017 si svolgeranno solo a novembre”.

A dirlo a Radio Cusano Campus, nel corso della trasmissione Open Day, è stato Alessandro Giuliani, direttore della Tecnica della Scuola.

“Purtroppo nella lista delle supplenze mancate – ha ricordato Giuliani – ci sono anche quelle del sostegno agli alunni disabili. E questo ritardo, come gli altri derivanti dalle operazioni non concluse relative alle assegnazioni provvisorie e alle utilizzazioni, in questi ultimi giorni in fase di rettifiche, risulta particolarmente grave: perché, purtroppo, non sempre i presidi non hanno sottoscritto le supplenze brevi, sino all’avente diritto. Lasciando scoperte classi e alunni, con orari provvisori durati davvero troppo a lungo oppure ‘buchi’ settimanali coperti quasi sempre da docenti del potenziamento o con la soluzione tampone delle classi smembrate per unirle ad altre con il docente invece presente”.

“La speranza – ha concluso il direttore – è che quanto accaduto nel 2011 sia davvero stato un evento eccezionale, derivante dalle oltre 200mila domande di trasferimento e dai successivi errori dell’algoritmo del Miur, che hanno portato alle innumerevoli domande di conciliazione e alla creazione di posti in organico di fatto, proprio per creare spazi di insegnamento, con i ritardi delle procedure giunte sino ai nostri giorni”.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl