‘Tapiro’ mancato per il ministro Giannini

Tecnica_logo15B

Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola  12.10.2015.  

tapiro1

Valerio Staffelli, inviato del programma Mediaset “Striscia la notizia”, voleva consegnare un ‘Tapiro’ al ministro dell’istruzione Stefania Giannini, ma non c’è riuscito.

L’episodio si è verificato il 12 ottobre, in occasione della firma dell’accordo per la valorizzazione e razionalizzazione del patrimonio immobiliare pubblico di pregio nel centro storico di Ferrara.

Il cronista avrebbe dovuto consegnare il Tapiro per le condizioni precarie in cui versano le scuole pubbliche e per “tutte le famiglie costrette a mandare i propri figli a scuola con carta igienica e sapone”. Ma Giannini è stata circondata da un cordone di forze dell’ordine che ha reso impossibile anche l’avvicinamento di Staffelli.

Per la verità, va ricordato che i fondi per il funzionamento scolastico attraverso la riforma della scuola, la Legge 107 del 2015, sono stati praticamente raddoppiati. Resta da capire se basterà, visto che le precedenti gestioni, in particolare i tagli dell’ultimo Governo Berlusconi, con Maria Stella Gelmini a capo dell’Istruzione pubblica, hanno prodotto una sensibile riduzione di fondi per l’offerta formativa attraverso la Legge 133/08.

In serata, ha fatto sapere l’Ufficio stampa, Valerio Staffelli è comunque riuscito ad intercettare “in strada a Ferrara, la ministra”, che ha detto: ‘Non lo accetto, sono il primo ministro che raddoppia i fondi alle scuole, quindi datemi un premio, non il Tapiro'”.

Il servizio andrà in onda su Striscia la notizia (Canale 5) lunedì 12 ottobre alle ore 20.40.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl