Utilizzo illegittimo del titolare in altro ordine di scuola

Tecnica_logo15B

 Lucio Ficara , La Tecnica della scuola 9.11.2016

stupore35

– Si tratta di un caso che ha dell’incredibile e che pare non essere nemmeno l’unico. Una Ds assegna, ad una titolare della secondaria, un completamento cattedra alla primaria.

In sostanza una docente titolare da anni alla scuola secondaria di primo grado di un Istituto Comprensivo della Calabria, è stata dirottata, a novembre inoltrato, per 3 ore settimanali a fare compresenza alla primaria. Si tratta di una docente di lingua inglese titolare al primo grado, che secondo la Ds può comodamente completare alla primaria affiancando la docente di lingua inglese.

La Ds, interpretando la legge 107/2015 in modo molto personale e creativo, decide di spezzare a metà il posto di potenziamento di inglese assegnato alla scuola secondaria di primo grado, riservando 9 delle 18 ore alla primaria.

Premettendo che l’organico dell’autonomia di tale Istituto Comprensivo calabrese prevede 2 cattedre di diritto di inglese e un posto di potenziamento sempre su inglese, la Ds decide, contro la legge e senza l’avallo degli organi collegiali, di assegnare a tre docenti di inglese, tutte e tre titolari alla secondaria di primo grado, 12 ore di lezione frontale alla scuola media, 3 ore di potenziamento alla media e infine altre 3 ore di potenziamento alla primaria. In buona sostanza l’assegnazione prevede l’insegnamento di 15 ore alla scuola secondaria di primo grado e 3 ore alla scuola primaria.

Questo modo di assegnare i posti è illegittimo, perché viene modificato l’organico dell’autonomia senza che ci siano state modifiche nell’organico di fatto.

Un comportamento di questo tipo, non solo è illegittimo perché utilizza un titolare di un ordine di scuola in altro ordine, ma, in tale modo di agire, si configura anche il rischio di un danno erariale. Infatti le docenti di inglese sono pagate per svolgere 18 ore nella scuola secondaria di primo grado, mentre con il decreto della Ds ne svolgeranno solo 15, le altre 3 sarebbero decurtate illegittimamentee svolte arbitrariamente in un ordine di scuola che ha un altro organico dell’autonomia.

Quindi appare, per i motivi su esposti, illegittimo il decreto di assegnazione dei posti e delle classi fatto da questa Ds. Purtroppo si registrano anche altri casi di assegnazione ai posti altrettanto illegittimi, infatti in alcune scuole i Ds destinano nelle cattedre orario esterne docenti che invece avrebbero il diritto di restare titolari sui posti interni alla scuola. Quindi è importante fare attenzione ai decreti di assegnazione dei docenti alle classi e reclamare in caso di queste illegittimità.

Il Miur sul tema dell’organico dell’autonomia e sull’utilizzo del potenziamento aveva promesso la pubblicazione, entro questa settimana, di alcune decine di faq. Ancora sul sito del Miur non si sono viste tali faq, attendiamo con curiosità queste domande sul potenziamento con relative risposte tecniche del Miur.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl