Valutazione e certificazione scuola primaria

di Antonello Giovarruscio, Superabile, 7.8.2017

– Il Decreto Legislativo 13 aprile 2017 n. 62 sulle norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo, entrerà in vigore dal 1 settembre 2017 per la scuola primaria.

– Nel Decreto applicativo della Legge 13 luglio 2015 n. 107, vengono confermate delle norme già presenti al riguardo. Viene sottolineata l’importanza della collaborazione tra scuola e famiglia, tramite modalità di comunicazione efficaci e trasparenti.

Gli alunni della scuola primaria sono ammessi alla classe successiva e alla prima classe di scuola secondaria di primo grado anche in presenza di livelli di apprendimento parzialmente raggiunti o in via di prima acquisizione. Nel caso in cui le valutazioni periodiche o finali degli alunni indichino livelli di apprendimento parzialmente raggiunti o in via di prima acquisizione, l’istituzione scolastica, nell’ambito dell’autonomia didattica e organizzativa, attiva specifiche strategie per il miglioramento dei livelli di apprendimento.

Per gli alunni con disabilità certificata, l’ammissione alla classe successiva e alla prima classe di scuola secondaria di primo grado avviene secondo quanto disposto dal Piano Educativo Individualizzato (PEI). Anche i modelli nazionali per la certificazione delle competenze sono emanati, con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, in coerenza con il Piano Educativo Individualizzato.

I docenti di sostegno partecipano alla valutazione di tutti gli alunni della classe e nel caso in cui a più docenti di sostegno sia affidato, nel corso dell’anno scolastico, lo stesso alunno con disabilità, la valutazione è espressa congiuntamente.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl