Videosorveglianza, arriva la legge per le telecamere a scuola

oggi-scuola_logo15

Oggiscuola  4.10.2016

grande-fratello-logo

Telecamere on air. Il grande fratello a scuola o semplicemente un piano per la sicurezza? Su questo si divide l’opinione pubblica confrontandosi sulla nuova proposta di legge. Una proposta che prevede telecamere di videosorveglianza nelle scuole.

C’è chi vorrebbe che le telecamere siano presenti in tutte le scuole d’infanzia e negli asili nido. Per rilevare tempestivamente eventuali casi di abuso.  C’è chi è convinto che questa novità possa violare la privacy di studenti e insegnanti.

La proposta di legge andrà ad introdurre delle nuove norme per l’installazione di impianti di videosorveglianza. Come prima cosa, è importante sottolineare che per l’installazione del sistema di videosorveglianza sarà necessario l’assenso dei sindacati. Per maggiori chiarimenti sul processo d’installazione, però, bisognerà attendere 60 giorni dall’adozione della legge, quando il Garante della privacy dovrà precisarne adempimenti e prescrizioni.

Le immagini riprese dalle telecamere non potranno essere viste da nessuno, neppure dal personale della scuola. Solo la magistratura potrà richiedere la visione le immagini criptate. I tempi non saranno molto lunghi, poiché per la visualizzazione delle immagini è sufficiente che ci sia una denuncia da parte dei genitori. Si tratta comunque di una proposta legislativa. Per la legge occorrerà, inutile dirlo, attendere.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl