Concorso docenti 2016. Lezione simulata, criteri per valutazione e modalità accertamento prova orale

Professionisti_logo1

Tommaso Spada, Professionisti Scuola Network  25.6.2016

concorso-orali2

Per tutti coloro i quali avranno superato la prova scritta, si avvicina il momento della prova orale, ne abbiamo scritto qui. Ventiquattro ore prima la data della vostra prova orale (di cui avrete avuto comunicazione via mail) sarete chiamati ad estrarre la traccia della lezione simulata che dovrete articolare in sede di esame.

Da l’istante dell’estrazione, scatta il cronometro: 20 ore circa per preparare un “prodotto” da illustrare alla commissione in 35 minuti di tempo. Esperienza insegna che sono tempi strettissimi.

Ma andiamo con ordine.

Nel concorso 2012 gli indicatori per la valutazione erano indicativamente tali:

  • Padronanza dei contenuti delle discipline in prospettiva multi e interdisciplinare
  • Conoscenza delle metodologie tipiche disciplinari, delle strategie didattiche, degli strumenti digitali  e interattivi nell’ottica dell’inclusione e della personalizzazione dell’offerta formativa
  • Conoscenza delle tematiche relative alla valutazione con riferimento alle rilevazioni nazionali e internazionali
  • Predisposizione e organizzazione dell’ambiente di apprendimento
  • Svolgimento delle funzioni pedagogiche e delle azioni didattiche nella mediazione tra insegnamento/apprendimento
  • Adozione di strumenti di verifica e valutazione dell’insegnamento e dell’apprendimento
  • Esposizione fluida, chiara, terminologicamente  corretta dei contenuti disciplinari.
  • Utilizzo degli strumenti dell’interazione verbale e non  per stabilire una relazione efficace
  • [Inglese] Capacità di cogliere le idee fondamentali degli argomenti richiesti
  • [Inglese] Capacità di comunicare con scioltezza, nel rispetto delle strutture grammaticali e dell’adeguatezza  lessicale

Ad ogni voce veniva assegnato un punteggio da 1 a 4 (se fate la somma il minimo è 10, il massimo è 40).  La sommatoria dei punteggi raggiunti in ogni area determinò il nostro voto finale della prova orale. Gli indicatori possono variare da commissione a commissione, ma speriamo abbiate compreso l’esempio.

Passiamo oltre. Come proporrò la lezione davanti alla commissione?

–  La lezione va veicolata con una presentazione Powerpoint (et similia). Obbligo? Si.

Per due semplici motivi. Intanto, la presentazione è d’aiuto a veicolare i contenuti. Secondo poi le competenze informatiche sono parte del profilo docente. E vengono valutate.

–     Powerpoint 2, il ritorno. La presentazione va divisa in due parti: una (breve) in cui potreste mettere… pressapoco quanto era già stato richiesto per lo scritto. Ideazione, classe di riferimento, disciplina, competenze europee, competenze da Indicazioni e Linee guida, obiettivi, metodologia, mediatori, inclusione, valutazione.

La seconda parte riguarderà la lezione simulata. Vera. Cioè quanto proiettereste in classe tramite LIM agli alunni.

–      Lezione 2, la vendetta. Non girateci intorno: si tratta di simulare 30 minuti (in 5 spiegate ed illustrate il percorso di progettazione) di lezione in aula.

[qui inserire i link di psn in merito alla documentazione attività]

–       L’accertamento della conoscenza linguistica. “How are you? Fine thanks. Tell us something about you? Well my name is… I’m a teacher of primary school… What is, for you, teach? Form me teach is a very important issue…”

Avrete capito l’antifona. Potrebbero venirvi poste domande su di voi e sull’insegnamento in generale. Potreste preparavi alcune frasi, simili a quelle sopra.

–    Infine, nel 2012 partivano per la parte relativa all’ultima trance della prova orale dal compito scritto. E da li chiedevano di sottolineare o completare qualche passaggio incompleto, o oscuro.

Fin qui una piccola sintesi ma se desiderate approfondire segnaliamo il gruppo di studio creato da PSN per il nuovo concorso 2016 a questo link e la raccolta di materiali utili per lo studio su piattaforma PSN

Ricordiamo che PSN ha realizzato in esclusiva un programma di calcolo e verifica on line del punteggio per titoli che potete trovare a questo articolo con le istruzioni e il programma PSN. Per un dettaglio dei posti consigliamo di consultare l’Elaborazione fatta da PSN, con tabelle della distribuzione di tutti i posti a concorso per cdc e regione

Per i programmi di studio e i dettagli del bando: i bandi per Infanzia, primaria, superiori e sostegno

.

Concorso docenti 2016. Lezione simulata, criteri per valutazione e modalità accertamento prova orale ultima modifica: 2016-06-25T21:28:57+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl