Anno di Prova: Attività da svolgere in presenza presso le scuole polo

Professionisti_logo1

Clelia di Maio,   Professionisti Scuola Network  27.12.2015.  

anno-prova7

Nell’ambito delle 50 ore di attività formative per la valutazione dei docenti neoassunti, come è indicato nel DM 850 del 27/10/2015 e riportato nella circolare operativa del 5/11/2015sono previsti degli incontri organizzati dall’amministrazione scolastica in collaborazione con le scuole polo la cui frequenza è obbligatoria.

Tali incontri sono così suddivisi:

  • Incontro propedeutico (3h)
  • Laboratori formativi: 4 incontri da 3h ciascuno (12h)
  • Incontro di restituzione finale (3h)

Si consiglia di consultare il sito ufficiale dell’Ufficio Scolastico Regionale (USR) e dell’Ambito Territoriale della propria provincia, in quanto è possibile che a breve verranno pubblicati gli avvisi relativi alla partecipazione a tali attività formative.

Incontro propedeutico
L’amministrazione territoriale, in collaborazione con le scuole polo organizzerà un incontro propedeutico della durata di 3h al fine di illustrare le modalità generali del percorso di formazione (art 7, DM 850), il profilo professionale atteso e le innovazioni in atto nella scuola.
Durante tali incontri saranno fornite indicazioni per le diverse fasi del percorso di formazione e saranno illustrati i materiali di supporto per la successiva gestione delle attività (struttura dei laboratori formativi, linee guida per l’osservazione in classe, format del portfolio). Si suggerisce che a tali incontri partecipino anche i tutor o loro rappresentanti, incaricati della supervisione dei neo-assunti, per la condivisione di informazioni e strumenti. Eventuali incontri potranno essere organizzati anche separatamente per i tutor.

Laboratori formativi
L’amministrazione scolastica rileverà i bisogni espressi dai docenti in formazione nel bilancio delle competenze e organizzerà specifici laboratori di formazione (art. 8 del decreto), la cui frequenza è obbligatoria per complessive 12h di attività.
I docenti, sulla base del bilancio delle competenze e del patto per lo sviluppo, potranno scegliere, tra le diverse proposte offerte a livello territoriale, 4 laboratori della durata di 3h ciascuno.
I laboratori saranno rivolti a piccoli gruppi di docenti (orientativamente non più di 30) e sarà obbligatoria la frequenza di almeno un modulo dedicato ai temi dei bisogni educativi speciali e della disabilità. I laboratori avranno inizio orientativamente a partire dal mese di gennaio 2016.

Incontro di restituzione finale
L’amministrazione territoriale, in collaborazione con le scuole polo organizzerà un incontro finale della durata di 3h sul percorso di formazione (art 7, DM 850), per la valutazione delle attività realizzata e raccogliere feedback. Tale incontro potrà assumere forme differenziate sulla base delle diverse esigenze organizzative.
Ricordiamo che  PSN ha creato il gruppo di studio Formazione Docenti 2015/16  per essere d’aiuto e supporto a tutti i docenti neoimmessi.

Articoli correlati

Anno di Prova: Attività da svolgere in presenza presso le scuole polo ultima modifica: 2015-12-27T18:46:31+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl