Assunzione precari, Bussetti: non si tratta di promesse elettorali

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 25.5.2019 

– Oggi, sul quotidiano “La Stampa”, il Ministro Bussetti torna sulla questione precariato dopo l’annuncio dato tramite social che il Ministero accetterà il piano proposto dai sindacati per affrontare l’emergenza precari.

Il Ministro si è impegnato ad avviare un PAS per consentire ai docenti con 3 anni di servizio di abilitarsi. Nel comunicato del Ministro si legge anche che è intenzione recepire la proposta unitaria dei sindacati, che prevede una fase transitoria che porterà anche ad un piano assunzionale.

Promesse che alle Parlamentari Granato e Carbonaro del Movimento 5 Stelle sono sembrate una “mossa azzardata” e soprattutto una “promessa elettorale” data a due giorni dal voto.

“Il superamento del precariato era già nel contratto di governo, siglato oltre un anno fa – ha replicato il Ministro al quotidiano “La Stampa” -. Ciò che è indegno è l’alto numero di precari nella scuola, e indegno è far vivere una persona a lungo nell’incertezza. Lavoreremo affinché si svolga un percorso serio di abilitazione per i precari che è frutto di un’ interlocuzione che va avanti da tempo con i sindacati”.

“Stiamo lavorando ai dettagli tecnici con i sindacati. Le norme che saranno predisposte dovranno passare anche dal Parlamento”, spiega Bussetti. “Quello che vogliamo è consentire a chi insegna da più di tre anni a tempo determinato di potersi finalmente abilitare e partecipare a procedure concorsuali che tengano conto della loro esperienza”.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Assunzione precari, Bussetti: non si tratta di promesse elettorali ultima modifica: 2019-05-26T13:49:22+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl