Assunzioni, per la fase B ci sono 16.210 posti, la metà di sostegno

Tecnica_logo15B

Alessandro Giuliani  La Tecnica della scuola  Mercoledì, 26 Agosto 2015.  

nomine-faseB18

Il 26 agosto il Miur ha reso pubblico il contingente di posti destinati alla fase B) di assunzioni, rimasti vacanti e disponibili dopo la Fase A, che avrà effetto nei primi giorni di settembre.

Ebbene, i posti complessivi sono 16.210: oltre la metà (8.797) riguardano il sostegno. La fetta più grossa di posti verranno assegnati alle superiori, sulle cattedre comuni: oltre 7mila.

Come preannunciato da tempo, per quanto riguarda la scuola dell’infanzia non ci sono posti disponibili: solo 569 sul sostegno agli alunni disabili tra i tre i sei anni.

Disponibiltà fase B assunzioni 2015.

Il Miur ha anche riassunto le modalità che porteranno alle oltre 16mila immissioni in ruolo. Eccole:

Fase B

Questa Fase prevede la copertura dei posti di organico di diritto rimasti vacanti e disponibili dopo la Fase A.
Le proposte di nomina vengono effettuate esclusivamente tramite sistema informativo.
L’aspirante docente è nominato nella prima provincia nella quale vi sia disponibilità per l’insegnamento per cui concorre. Tale provincia è individuata scorrendo l’ordine di preferenza indicato nella domanda.

Chi partecipa

Gli aspiranti docenti non di ruolo iscritti a pieno titolo, alla data di entrata in vigore della Legge 107/2015, nelle graduatorie a esaurimento e nelle graduatorie del concorso 2012 che non hanno avuto una proposta di nomina nelle fasi precedenti.

Cosa fa l’aspirante

L’aspirante docente deve presentare domanda esclusivamente tramite sistema informativo. Il modulo di domanda è disponibile su Istanze Online del sito MIUR dalle ore 9:00 del 28 luglio alle ore 14:00 del 14 agosto.
La domanda è valida per questa fase e per la successiva.
Per questa attività è previsto, nello stesso periodo, un servizio di assistenza telefonica.
Poiché il periodo previsto per la presentazione delle domande si sovrappone con le procedure di assunzione per le Fasi Zero ed A, si raccomanda a tutti gli aspiranti di fare comunque la domanda. Le domande di coloro che verranno assunti nelle citate Fasi Zero ed A non verranno prese in considerazione.
Al momento della compilazione della domanda, gli aspiranti docenti in possesso di specializzazione sul sostegno esprimono l’ordine di preferenza fra posti di sostegno e posti comuni, specificando altresì l’ordine di preferenza fra tutte le provincie.
Le proposte di assunzione sono effettuate esclusivamente tramite il sistema informativo, all’inizio di settembre. Gli aspiranti docenti avranno dieci giorni di tempo dal momento di ricezione della proposta per accettarla o rifiutarla, sempre tramite il sistema Istanze Online. La mancata accettazione equivarrà al rifiuto.
Sul sito internet del Ministero potranno essere pubblicate ulteriori informazioni al riguardo.

Cosa fa l’USR

Fornisce indicazioni sull’assegnazione della sede di servizio all’aspirante che ha ricevuto una proposta di nomina.

Cosa fa la scuola

La scuola si occupa della stipula dei contratti.

Assunzioni, per la fase B ci sono 16.210 posti, la metà di sostegno ultima modifica: 2015-08-26T22:55:05+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl