Bonus 500 euro, per migliaia salta il portafoglio elettronico. In arrivo accredito diretto sul cedolino, ecco perché

oggi-scuola_logo16

Oggiscuola  16.12.2016

– Bonus, c’è anche chi non ha alcun portafogli elettronico e lista di negozianti da rincorrere. In questi giorni, infatti, ci sono dei lavoratori che stanno ricevendo l’accredito dei 500 euro direttamente sul cedolino alle stesse condizioni con cui ricevono lo stipendio. Si tratta innanzitutto del personale educativo, in prima istanza escluso dall’accredito e poi riammesso in seguito alla vittoria presso il TAR Lazio.

L’accredito sta avvenendo per tutto il personale, indipendentemente dall’avere o meno aderito al ricorso. Le somme accreditate, al pari delle somme residue per il personale docente che ha già usufruito del bonus nel corso dell’a.s. 2015/16, andranno spese entro il 31 agosto 2017, altrimenti scatterà l’onere della restituzione attraverso la somma dell’anno successivo. Anche in questo caso il bonus non costituirà nè retribuzione accessoria nè reddito imponibile.

Il Ministero sta inoltre completando l’accredito nei confronti del personale docente neoassunto nell’a.s. 2015/16 e che ha preso servizio il 1° luglio 2016.

.

Bonus 500 euro, per migliaia salta il portafoglio elettronico. In arrivo accredito diretto sul cedolino, ecco perché ultima modifica: 2016-12-16T18:55:25+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl