Bozza decreto Covid: ritorno in presenza a scuola anche nelle zone rosse

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola, 1.4.2021.

Divieto di chiusure alle Regioni.

Gilda Venezia

Dal ritorno a scuola in presenza anche nelle zone rosse fino alla prima media fino al divieto di fare visite agli amici nelle regioni in rosso, ad eccezione del weekend di Pasqua. Il Paese resta diviso tra arancione e rosso per tutto il mese di aprile, niente zone gialle fino a maggio dunque, anche se si può sperare in deroghe con un decisivo calo di contagi e un netto aumento delle somministrazioni del vaccino in quei territori con dati da giallo. Di seguito le misure previste per la scuola dal nuovo decreto anti Covid.

Leggi la bozza del nuovo decreto anti Covid per e misure che riguardano la scuola

Per il governo Draghi, e più nello specifico per il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, il futuro dei bambini e dei ragazzi resta una priorità. Proprio per questo motivo il governo è pronto a riaprire le scuole fino alla prima media dopo Pasqua anche in zona rossa mentre in quelle arancioni saranno in classe gli alunni fino alla terza media e quelli delle superiori ma al 50 per cento.

E non finisce qui. Secondo la bozza circolata in queste ore, sembrerebbe che sia stata inserita nel decreto una norma che vieterebbe ai governatori di chiudere le scuole fino alla prima media. Per l’esattezza sarebbe stata rimossa la deroga  adottata da alcuni presidenti di Regione negli scorsi mesi che consentiva di adottare misure più severe di quelle previste dal decreto, in relazione all’apertura delle scuole. «Dal 7 aprile al 30 aprile è assicurato in presenza sull’intero territorio nazionale lo svolgimento dei servizi educativi – fino alla prima media, e tale disposizione – non può essere derogata da provvedimenti dei presidenti delle Regioni e, delle Province autonome».

Se tutto filerà dunque liscio nella direzione di un ritorno in presenza, saranno 5,3 milioni gli studenti che dopo Pasqua potranno tornare a sedersi tra i banchi di scuola. Quasi 4 milioni in più rispetto alle ultime settimane.
Un anticipo di questo rientro massiccio si è avuto lo scorso martedì 30 marzo, con il passaggio del Lazio dalla zona rossa all’arancione, quando circa un milione di alunni hanno lasciato la DAD.

.

.

.

.

Bozza decreto Covid: ritorno in presenza a scuola anche nelle zone rosse ultima modifica: 2021-04-01T14:27:02+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl