Brutto voto a scuola? Ci pensa mamma. Picchia l’insegnante e la manda all’ospedale

Padova Oggi, 8.6.2018

– Ha dell’incredibile la scena avvenuta a Selvazzano, dove una professoressa 60enne è stata presa a schiaffi nel piazzale dalla mamma di un alunno per colpa di un voto insufficiente

L’anno scolastico non poteva finire in modo peggiore. Con l’avvicinarsi degli scrutini e del temuto momento della scelta tra promozione o bocciatura, nessun voto può essere assegnato con leggerezza. Così almeno deve aver pensato la madre che venerdì mattina ha aggredito un’insegnante, rea di aver dato un brutto voto a suo figlio.

L’aggressione

É successo fuori dalla scuola media Albinoni di Tencarola, dove la mamma di un alunno si è presentata prima del suono della campanella pretendendo una spiegazione per quell’insufficienza mal digerita. Il bersaglio una docente di inglese 60enne, che è stata avvicinata dall’altra donna con cui ha cominciato un’accesa discussione culminata con uno schiaffo in faccia assestato dalla madre dello studente.

I soccorsi

Alla scena hanno assistito diverse persone, tra cui gli altri insegnanti che, vedendo la situazione degenerare, hanno chiamato i carabinieri per sedare gli animi. Un livido in volto per la docente, che si è fatta medicare all’ospedale, e una denuncia per la madre, che ora andrà incontro alle coseguenze del suo gesto.

.

.

.

.

 

Brutto voto a scuola? Ci pensa mamma. Picchia l’insegnante e la manda all’ospedale ultima modifica: 2018-06-09T06:34:23+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl