Chiamata diretta I ciclo: l’8% dei docenti non inserisce il curriculum. Per loro si procederà d’ufficio

Professionisti_logo1

di Manuela Aragona,   Professionisti Scuola Network, 12.7.2017

– La chiamata diretta non piace e si sapeva. Infatti, sono complessivamente 1.200, i docenti di I ciclo (infanzia- primaria e medie) titolari su ambito, che non hanno inserito il proprio curriculum, secondo le direttive impartite dal MIUR (in accordo con le OO.SS), che ne richiedeva la registrazione al fine di procedere allo scorrimento delle tabelle di viciniorietà.

Ricordiamo infatti che il sistema di assegnazione dei docenti di ruolo alle sedi scolastiche è stato modificato al fine di dare la possibilità ai  docenti trasferiti e/o assegnati negli ambiti territoriali di candidarsi (previo inserimento del proprio cv su istanze on line) nelle scuole che pubblicano l’avviso. I dirigenti scolastici, al contempo, pubblicano gli avvisi che evidenziano i criteri per l’individuazione dei docenti in coerenza con il Piano triennale dell’offerta formativa e il Piano di miglioramento.

Secondo quanto riporta ItaliaOggi, l’amministrazione centrale sembrerebbe comunque incline a ritenere possibili anche inserimenti tardivi, se segnalati direttamente all’amministrazione dagli interessati.

.

Chiamata diretta I ciclo: l’8% dei docenti non inserisce il curriculum. Per loro si procederà d’ufficio ultima modifica: 2017-07-13T05:19:42+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl