Chiuse le iscrizioni online, dopo le famiglie tocca alle scuole: tutte le date e gli adempimenti

sole-scuola_logo14

di Laura Virli, Il Sole 24 Ore, 26.2.2018

Anche quest’anno si sono chiuse senza intoppi le iscrizioni on line da parte delle famiglie. Il sistema appare ormai entrato a regime. Saranno ora le scuole a continuare l’iter, che è stato riassunto nella nota ministeriale 314 del 8 febbraio.
La circolare detta il calendario degli adempimenti improrogabili perché connessi all’avvio delle procedure per la definizione degli organici, e specifica anche le modalità con cui le scuole gestiranno le delle domande d’iscrizione ricevute il 2018/2019 attraverso specifiche funzioni rese disponibili sul Sidi.

Le funzioni “accetta”, “smista”, “alunni classi conclusive”
Con la funzione “accetta” la scuola di destinazione accoglierà le domande di iscrizione, mente con la funzione “smista” le inoltrerà, in caso di indisponibilità di posti, alla seconda opzione indicata dalla famiglia al momento della compilazione on line.
La funzione “alunni classi conclusive” consente, invece, alle scuole di verificare che le famiglie abbiano iscritto i propri figli in obbligo scolastico e di visualizzarne anche la scuola di destinazione.
La segreteria può anche accedere all’elenco degli eventuali “alunni per abbreviazione”, che frequentano il secondo anno di corso di una scuola secondaria di I grado e che, avendo i requisiti previsti dall’articolo 11, comma 6 del Dlgs 59/2004, possono iscriversi alla scuola superiore sostenendo da privatisti l’esame di Stato conclusivo del primo ciclo.

Calendario delle attività per la gestione e la verifica delle iscrizioni
Dal 8 al 14 febbraio, tramite la funzione “inoltro d’ufficio”, le scuole di destinazione completeranno la procedura delle domande di iscrizione rimaste in sospeso nello stato “in lavorazione” oppure “restituite alla famiglia”.
Dal 8 al 26 febbraio le scuole di destinazione procederanno all’accettazione o allo smistamento delle domande ricevute on line.
Dal 27 febbraio al 1 marzo il sistema in automatico accetterà d’ufficio tutte le domande di iscrizione “inoltrate” alle scuole e che non sono state accettate.
Dal 2 marzo le scuole avranno a disposizione la funzione di “iscrizione diretta” per quelle famiglie che, per qualunque motivo, non sono riuscite ad effettuare l’iscrizione on line prima del 6 febbraio.
Dal 15 marzo al 18 marzo l’area sarà chiusa per consentire la migrazione delle domande di iscrizione da parte del Miur.
Dal 19 marzo saranno di nuovo aperte per le segreterie scolastiche le funzioni per la gestione delle iscrizioni.

Le attese delle famiglie
Ogni scuola, nella finestra 8-26 febbraio, qualora ci sia esubero di iscrizioni rispetto alla disponibilità di posti, stilerà una graduatoria in base ai criteri di precedenza stabiliti dal consiglio di istituto (inseriti nella domanda di iscrizione e pubblicati sui siti istituzionali) e smisterà le domande risultate in eccedenza.
Pertanto le famiglie riceveranno via mail comunicazioni tempestive dal sistema riguardo all’accoglimento della domanda, ma, utilizzando la normativa che prevede l’accesso agli atti, potranno anche verificare, qualora insoddisfatte, se la scuola “di prima scelta” ha posto in essere una corretta procedura.

.

.

.

Chiuse le iscrizioni online, dopo le famiglie tocca alle scuole: tutte le date e gli adempimenti ultima modifica: 2018-02-26T07:06:37+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl