Classi pollaio, le dichiarazioni e i fatti

Gilda Veneziadal blog di Gianfranco Scialpi, 8.3.202.

Classi pollaio, torna ad essere un tema caldo. Purtroppo le dichiarazioni si infrangono sulla procedura già avviata per gli organici 2021-22.

Gilda Venezia

Classi pollaio, si riprende a parlare di questa iattura pedagogica. Lo fanno i sottosegretari Floridia e R.Sasso. Purtroppo , però la procedura amministrativa per l’organico di diritto è partita. I criteri di riferimento sono contenuti nel D.P.R.81/09.

Classi pollaio, si riprende a parlare di questa iattura

Classi pollaio iattura pedagogica voluta e imposta alla scuola dal duo Gelmini/Tremonti (2009) si riprendono il palcoscenico.
Ne parla B. Floridia (sottosegretaria al Mi).  Ha dichiarato, facendo riferimento al D.P.R. 81/09 che ha normato il numero max di alunni/studenti per classe: “Cancellazione norma che impone 27 alunni per classe”, facilitato a parere della sottosegretaria dalla presenza del disegno di legge-Azzolina abrogativo. Purtroppo l’esponente pentastellata dimentica che il provvedimento fu cassato da V.Aprea e A.Ascani (gennaio 2019).
Comunque, stessa posizione è espressa dal secondo sottosegretario R.Sasso, : “Se vogliamo davvero mettere in sicurezza le nostre scuole, dobbiamo intervenire sul numero di alunni per classe, riducendolo e di fatto cancellando le classi pollaio, indubbio veicolo di contagio…Se lavoriamo in questa direzione – conclude Rossano Sasso – potremo pensare all’avvio del prossimo anno scolastico in sicurezza, con la didattica in presenza, evitando la catastrofe educativa e sociale delle scuole chiuse. Abbiamo 5 mesi di tempo per lavorare ed ottenere risultati”
Anche il Ministro P.Bianchi interpellato ha dichiarato” La riduzione delle dimensioni delle scuole è un tema importante. Ne parlerò in Consiglio dei Ministri” (La Stampa).  Purtroppo il Ministro si dimostra timido. L’approccio sicuramente  non è il più efficace per conseguire l’obiettivo.

Purtroppo la realtà cammina con il D.P.R. 81/09

Queste le dichiarazioni che purtroppo non tengono conto della realtà. Questa si presenta, infatti con la procedura già avviata per la definizione dell’organico di fatto 2021-22. Purtroppo i riferimenti rimangono i criteri definiti dal D.P.R.81/09. Ho scritto qualche giorno fa: “In questi giorni le Istituzioni stanno inviando le richieste per l’organico di diritto (anno 2021-22). Purtroppo anche quest’anno dovranno tener presente i vincoli del D.P.R.81/09 che stabilisce un max di 26-27 alunni per la scuola primaria (art. 10), 27-28 max per la secondaria di primo grado (art.11) e 27-30 per il grado successivo.” Purtroppo con questo scenario, se lo stato emergenziale sarà confermato anche per la scuola (a.s.2021-22), avremo un secondo anno fotocopia di quello attuale.

.

.

.

.

 

Classi pollaio, le dichiarazioni e i fatti ultima modifica: 2021-03-08T22:08:09+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl