Come può richiedere un insegnante un prestito in convenzione NoiPA?

 La Tecnica della scuola, 27.2.2020

– Tutte le info –

Un prestito in convezione NoiPa può essere facilmente richiesto presso un istituto di credito riconosciuto.

Grazie alla convezione NoiPA gli insegnanti e il personale Ata possono richiedere finanziamenti agevolati beneficiando di condizioni vantaggiose e tempistiche ridotte, e ciò è reso possibile grazie all’accordo tra il Ministero dell’Economia e delle Finanze e gli istituti di credito aderenti all’iniziativa.

Questa forma di prestito in convezione NoiPA permette di ottenere elevate somme di denaro, fino a 75.000 euro e di restituirle comodamente, entro un periodo massimo di 10 anni, con una rata che può arrivare fino ad un quinto del proprio stipendio mensile netto.

Vantaggi della Cessione del Quinto NoiPA

Grazie alla convenzione stipulata si può beneficiare della Cessione del Quinto a condizioni agevolate e tempistiche ridotte, con la possibilità di richiedere online un preventivo di prestito in convenzione NoiPA gratuito.

Innumerevoli i vantaggi:
  • la comodità di rimborsare il finanziamento direttamente con trattenute sullo stipendio o cedolino pensione evitando code alla posta o in banca;
  • la possibilità della concessione del prestito di cessione del quinto anche in presenza di altri finanziamenti, protesti o pignoramenti in corso;
  • la tranquillità di un finanziamento coperto da polizza assicurativa in caso di decesso o perdita dell’impiego e soprattutto tasso fisso per tutta la durata del prestito;
  • la sottoscrizione del finanziamento è a firma singola;
  • non occorre motivazione del finanziamento da richiedere;
  • la possibilità di consolidare altri prestiti con una sola operazione.

Ecco un facile esempio:

Importo dovuto al cliente € 30.007,59; rimborsabile in 120 rate mensili con importo fisso di € 300 cadauna; Importo totale dovuto dal Consumatore € 36.000,00; TAN Fisso 2,99%, TAEG Fisso 3,80%. Le condizioni dell’esempio e l’importo indicato possono variare in funzione dell’età del richiedente dipendente pubblico, dell’importo richiesto, della durata del finanziamento e, limitatamente ai dipendenti pubblici.

Per richiedere un prestito in convezione NoiPA è sufficiente avere con sé: documento di identità valido; tessera sanitaria e ultima busta paga.

.

.

.

.

.

.

 

.

.

.

.

.

.

 

 

Come può richiedere un insegnante un prestito in convenzione NoiPA? ultima modifica: 2020-02-28T04:09:08+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl