Concorsi: ministero non tratta su nessun punto

dall’Ufficio stampa della Gilda degli insegnanti, 21.4.2020

– Rino Di Meglio commenta l’esito dell’incontro svoltosi questa mattina tra le delegazioni

sindacali e i tecnici del ministero dell’Istruzione sui bandi di concorso in via di pubblicazione –

“Nonostante la disponibilità e l´impegno che abbiamo dimostrato e messo in campo per trovare un accordo ragionevole, da parte dell´Amministrazione non c´è stata alcuna apertura rispetto alle richieste che abbiamo avanzato. Siamo profondamente delusi e amareggiati”.

Così Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Federazione Gilda-Unams, commenta l´esito dell´incontro svoltosi questa mattina tra le delegazioni sindacali e i tecnici del ministero dell´Istruzione sui bandi di concorso in via di pubblicazione.

“Tutto rimane inalterato, quindi, compreso lo sbarramento nei confronti dei docenti con solo servizio su sostegno che non potranno accedere alle procedure riservate. Un punto – sottolinea Di Meglio – sul quale la FGU si è spesa molto, scontrandosi purtroppo con la posizione irremovibile del ministero”.

“Le nostre proposte sono tutte mirate ad evitare l´aumento a dismisura del precariato e a garantire maggiore stabilità al prossimo anno scolastico il cui avvio, invece, si prospetta tra i più difficili. Il ministero dell´Istruzione – conclude il coordinatore nazionale della Federazione Gilda-Unams – si è incaponito nell´intraprendere una strada che si rivelerà un vicolo cieco e renderà il prossimo anno scolastico un percorso denso di ostacoli che si sarebbero potuti evitare”.

Roma, 21 aprile 2020
Ufficio stampa Gilda Insegnanti

Allegati

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Concorsi: ministero non tratta su nessun punto ultima modifica: 2020-04-21T21:17:47+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl