Concorso dirigenti scolastici, tempi lunghi: bando tra un mese, preselezione non prima di febbraio

Tecnica_logo15B

Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola  21.9.2017

– C’è molto interesse sulle nuove modalità di reclutamento per i nuovi dirigenti scolastici, il cui Regolamento è stato appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Ma quanto tempo dovranno attendere i candidati per presentare la domanda di accesso? A chiederlo alla Tecnica della Scuola sono stati, in queste ore, diversi lettori.

Diciamo subito che bisognerà aspettare alcune settimane. Probabilmente, almeno un mese.

La prassi è quella che il bando, infatti, una volta approvato il Regolamento, venga inviato al ministero dell’Economia e delle Finanze. E in passato, dal Mef, per concedere il lasciapassare a procedure analoghe, hanno fatto attendere non meno di quattro-cinque settimane.

Orientativamente, quindi, l’uscita del bando di concorso dovrebbe avvenire entro la fine di ottobre.

E poi? Da quel giorno, scatterà il conto alla rovescia per la consegna delle domande, che dovrebbe avvenire via internet attraverso il portale Istanze On Line. La prassi, da cui non dovrebbe discostarsi tale procedura concorsuale, ci dice che verrà concesso un mese di tempo agli aspiranti presidi per presentare la loro candidatura. Quindi, si arriverà a fine novembre.

Fatte proprie le domande di accesso, è inevitabile che il Miur debba prendersi un po’ di tempo per le operazioni di raccolta, smistamento, verifica e organizzazione delle prove preliminari. Queste ultime, tra l’altro, anche in questa tornata dovrebbero incentrarsi sulla estrapolazione di alcune decine di domande da una “batteria” di alcune migliaia (nel 2011 furono circa 5.600) rese pubbliche un mese prima.

Ne consegue, quindi, che il test preselettivo potrà svolgersi – intoppi permettendo – non prima del mese di febbraio 2018. Lasciando così ridotte ai minimi termini le possibilità di concludere tutte le operazioni selettive e formative entro l’avvio del prossimo anno scolastico. E rendendo in tal modo ancora più gravoso il numero di presidenze assegnate in reggenza.

La Tecnica della Scuola, che è ente formatore Miur, conferma quindi che ci sono i margini di tempo per prepararsi al meglio al concorso per dirigenti scolastici. Gli interessati, a questo proposito, hanno la possibilità di iscriversi al nostro “CORSO DS COMPLETO – Normativa, organizzazione e gestione della scuola nei processi di cambiamento attuali”, pagabile anche attraverso la Carta docente Miur per l’aggiornamento professionale.

.

.

Concorso dirigenti scolastici, tempi lunghi: bando tra un mese, preselezione non prima di febbraio ultima modifica: 2017-09-21T23:40:59+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl