Concorso ordinario scuola dell’infanzia e primaria su posto comune: la prova orale

Gilda Venezia

di Alberto Ariotti, Orizzonte Scuola, 26.9.2020.

Gilda Venezia

Concorso ordinario scuola dell’infanzia e primaria: bandito per 12.863 posti, si è in attesa di comunicazioni inerenti la prova preselettiva.

Il concorso si articola, per i posti comuni, in

  • eventuale preselettiva
  • prova scritta
  • prova orale

L’art. 9 del D.D. 498 del 28 aprile 2020 stabilisce le caratteristiche della prova orale del concorso ordinario per posti comuni e sul sostegno per la scuola dell’infanzia e la primaria.

Struttura della prova

Il comma 2 dell’art. 9 del D.D. definisce la struttura della prova per i posti comuni.

La prova orale è finalizzata all’accertamento della preparazione del candidato secondo quanto previsto dall’Allegato A di cui al D. M. 327 del 9 aprile 2019 e valuta la padronanza delle discipline, nonché la capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento alle TIC, finalizzata al raggiungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti.

La stessa consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle TIC. Durante la prova la commissione interloquisce con il candidato e accerta altresì la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.

La prova orale ha una durata massima complessiva di 30 minuti, prova pratica esclusa, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Chi elabora le tracce

Il comma 6, stabilisce che le tracce delle prove orali sono predisposte da ciascuna commissione secondo il programma di cui all’Allegato A del Decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca n. 327 del 9 aprile 2019. Le commissioni le predispongono in numero pari a tre volte quello dei candidati ammessi alla prova. Ciascun candidato estrae la traccia, su cui svolgere la prova, 24 ore prima dell’orario programmato per la propria prova. Le tracce estratte sono escluse dai
successivi sorteggi. Per la valutazione della prova orale, la commissione si avvale della griglia di valutazione di cui agli allegati B1/B2/B3/B4 al Decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca n. 327 del 9 aprile 2019.

Valutazione della prova orale pratica e punteggio finale

Per la valutazione della prova orale la commissione ha disposizione un massimo di 40 punti.
Superano la prova orale i candidati che conseguono un punteggio complessivo minimo di 28 punti su 40.

CORSI DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

.

.

.

.

.

Concorso ordinario scuola dell’infanzia e primaria su posto comune: la prova orale ultima modifica: 2020-09-26T16:10:28+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl