Concorso scuola 2019: favoriti i precari storici

di Manuela Caviglia, Scuola in Forma, 22.2.2019

– Novità importante per il prossimo concorso scuola 2019: sarà raddoppiato il punteggio per il servizio prestato nelle scuole pubbliche.
Lo scopo è quello di valorizzare i precari storici per portare nelle scuole chi ha più esperienza a sostituzione dei docenti che andranno in pensione, alcuni anche con Quota 100.
A differenza dei precedenti, gli equilibri del prossimo concorso scuola propendono per favorire gli insegnanti con maggiore anzianità di servizio pur non avendo l’abilitazione.
Nel passato l’esperienza era valutata meno rispetto ad altri titoli; in questo concorso invece non si vuole che i precari storici corrano il rischio di essere superati dai neolaureati e dai più giovani.

Emendamento presentato dal senatore Mario Pittoni

Il senatore Mario Pittoni ha presentato un emendamento, a cui si sono accordati diversi esponenti del M5S, in occasione della conversione in legge del Decreto sulle “Pensioni quota 100 e reddito di cittadinanza”.
Si tratta di un intervento sulla situazione dei docenti precari iscritti in terza fascia d’istituto, atto a portare esperienza nelle scuole che ne perderanno con i pensionamenti.
Spiega il senatore Pittoni: “Se ne andranno diversi professori, la scuola italiana ha bisogno di esperienza per fronteggiare il contraccolpo“.
Il 21 febbraio tale emendamento è stato approvato dall’XI commissione lavoro per assegnare un maggior punteggio per il servizio dei docenti precari che parteciperanno al prossimo concorso.

Percentuale punteggio servizio in graduatoria

I titoli nei precedenti concorsi valevano il 20% della graduatoria (il rimanente era dato dalla votazione delle prove d’esame).
Per il prossimo concorso verrà raddoppiato passando al 40%, metà del quale sarà calcolato proprio sulla base del servizio. Quindi gli anni di supplenza varranno il 20%della classifica finale.
Ricordiamo che i docenti abilitati, nel 2018 hanno potuto usufruire di una sanatoria (percorso FIT).

I precari non abilitati, con questo nuovo sistema di punteggio, in caso di superamento delle prove avranno maggiore possibilità di passare d’avanti in graduatoria rispetto ai più giovani. Probabilmente è un tentativo da parte del governo di un piccolo risarcimento per la cancellazione della sanatoria per i docenti non abilitati. Ricordiamo che solo per il primo bando il governo aveva però già previsto una quota riservata del 10% di posti per i precari con tre anni di servizio.

Punteggi validi solo per concorso scuola 2019

Lega e M5S avevano promesso un intervento a favore dei precari storici: “Fare un concorso a 40-50 anni è dura, si parte troppo svantaggiati rispetto a chi è fresco di studi ed è giusto riconoscere l’esperienza maturata sul campo”, afferma il senatore Pittoni.
Tra i vincitori del prossimo concorso ci saranno più precari storici, meno neolaureati.

Tali agevolazioni valgono solo per il prossimo concorso, il cui bando però non è ancora stato pubblicato e quindi sicuramente non sarà concluso prima del 2020.

Pertanto a settembre le assunzioni avverranno ancora da scorrimento vecchie graduatorie con il rischio di non riuscire a coprire tutti i posti vacanti.

Testo dell’emendamento

Riportiamo il testo dell’emendamento:
“Al fine di fronteggiare gli effetti della pensione quota 100 sul sistema scolastico e garantire lo svolgimento dell’attività, nel primo dei concorsi cui all’articolo 17, comma 2 lettera d), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, bandito successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, le graduatorie di merito sono predisposte attribuendo ai titoli posseduti un punteggio fino al 40% di quello complessivo.
Tra i titoli valutabili è particolarmente valorizzato il servizio svolto presso le istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione, al quale è attribuito un punteggio fino al 50% del punteggio attribuibile ai titoli”.

.

.

.

.

.

.

.

Concorso scuola 2019: favoriti i precari storici ultima modifica: 2019-02-24T20:44:09+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl