Concorso scuola. Bianchi: percorsi adeguati ma attenti alle norme precedenti

di Carla Virzì,  La Tecnica della scuola, 4.5.2021.

Gilda Venezia

Il ministro dell’Istruzione Bianchi replica alla Senatrice Granato, al senatore Pittoni e ad altri deputati e senatori che hanno tirato in ballo il concorso scuola.

“Noi abbiamo, di tutti i posti in organico, 112 mila vacanti al 31 agosto. I numeri ce li abbiamo,” chiarisce il Ministro.

“Non solo abbiamo i numeri ma anche le diverse categorie sono state enumerate, quindi abbiamo i numeri e abbiamo il monitoraggio, sappiamo esattamente chi c’è dentro ad ogni categoria. Il tema è molto chiaro, ma attenzione: noi abbiamo da una parte degli obblighi che ci sono stati lasciati dai predecessori; dall’altra abbiamo la necessità di proporre percorsi adeguati a tutte le tipologie. Ed è a questo che stiamo lavorando, non ho l’idea di un intervento magico, ci stiamo lavorando su, avendo chiara la proposta di legge sul tavolo e anche le posizioni che mi sono rimaste dalle normative precedenti.”

“Bisogna trovare soluzioni praticabili con le strutture che abbiamo. Io sono convinto che dobbiamo graduare le nostre operazioni rispetto alle nostre capacità. Io devo valutare i bisogni rispetto alla capacità di rispondere ai bisogni.”

“Il lavoro che dobbiamo fare tutti insieme nei prossimi mesi è un lavoro titanico. In Italia la parola riforma della scuola non si può usare ma tutti abbiamo il dovere di pensare all’emergenza e al dopo emergenza”.

E alle sollecitazioni del senatore Pittoni sul dare risposta al precariato, il Ministro rassicura: “Vedo che all’interno della stessa maggioranza che affronta i problemi del Paese vi sono visioni diverse, è chiaro che noi dobbiamo affrontarle, ma se noi le affrontiamo in termini di bivio, il bivio metterà in difficoltà tutti. Ad ogni modo, stiamo lavorando insieme al Presidente del Consiglio su questo”.

Alla senatrice Granato che parla di tempo pieno come parking school, il Ministro risponde: “Il tempo pieno non è allungamento del tempo scolastico, è un ripensamento del tempo scolastico. Bisogna cogliere le nuove logiche”.

.

.

.

.

.

 

Concorso scuola. Bianchi: percorsi adeguati ma attenti alle norme precedenti ultima modifica: 2021-05-05T05:38:54+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl