Concorso scuola secondaria: una sorpresa e una conferma

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola,  12.2.2021.

Gilda Venezia

Dai dati dei candidati del concorso scuola secondaria ordinario una sorpresa e una conferma. Cominciamo dalla conferma, se pur parziale. Riguarda i candidati per posti di sostegno che già nel concorso straordinario (con quantità pressoché uguali di posti disponibili) erano risultati complessivamente di numero inferiore ai posti.

Per i 4.205 posti di sostegno per la secondaria di I grado i candidati sono in tutto 3.585, cioè 620 in meno di quanto necessario per assegnare tutti i posti ai vincitori. Ma la situazione alla fine lo scoperto di posti potrebbe essere peggiore, in quanto lo squilibrio posti-candidati è dato in particolare dalle situazioni di alcune regioni settentrionali dove è pesantemente marcato il divario (in Lombardia 920 posti scoperti, in Piemonte 480, in Veneto 202, in Emilia Romagna 164).

Nelle altre regioni, soprattutto meridionali, la situazione è capovolta con una eccedenza del numero di candidati rispetto ai posti.

Per il sostegno nel II grado il numero dei candidati è quasi il triplo dei posti (4.683 per 1.559) con i soli casi di Piemonte e Liguria che presentano un numero di candidati di poco inferiore al numero dei posti disponibili. Nel Mezzogiorno pochi i posti per molti candidati con il caso limite della Campania che per un solo posto vedrà in lizza ben 580 candidati che saranno quasi tutti esclusi dalla prova preselettiva.

Veniamo alla sorpresa positiva relativa al concorso scuola secondaria. Fino a qualche anno fa la matematica nella scuola media (secondaria di I grado) costituiva un preoccupante problema per mancanza di insegnanti. Erano state esaurite quasi tutte le GAE nelle province italiane e si faticava a coprire i posti vacanti che andavano aumentando di anno in anno.

In questo concorso scuola secondaria ordinario, a fronte di poco più di 3mila posti disponibili concorreranno oltre 39mila candidati. In quasi tutte le regioni si renderà necessaria la preselezione per sfoltire drasticamente questo esercito di candidati, riducendo a poco meno di 10mila unità. Per un po’ la matematica non sarà più il buco nero della scuola media.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Concorso scuola secondaria: una sorpresa e una conferma ultima modifica: 2021-02-12T21:06:24+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl