Concorso straordinario 2020, arriva il parere ufficiale del Ministero

Gilda Venezia

Con nota ufficiale n.1112 del Ministero dell’Istruzione arriva il parere ufficiale sul valore abilitante del concorso straordinario 2020, servono due condizioni ineludibili per riconoscere l’abilitazione per i docenti che hanno superato la procedura concorsuale.

Concorso straordinario 2020, ecco quando è abilitante

Alle richieste di chiarimenti da parte dei sindacati, sul valore abilitante del concorso straordianrio 2020, anche ai fini di inserimento negli elenchi aggiuntivi I fascia GPS, il Ministero dell’Istruzione esprime un parere ufficiale.

Pervengono richieste di parere circa il conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione docente per il personale che ha superato le prove della procedura straordinaria in oggetto finalizzata all’immissione in ruolo indetta con D.D. 23 aprile 2020 n. 510.
In merito si rappresenta preliminarmente che l’attuale quadro normativo di riferimento è costituito dall’articolo 1, comma 9, del D.L. 29 ottobre 2019 n. 126, convertito con modificazioni dalla L. 20
dicembre 2019, n. 159, che disciplina la questione di cui si tratta alle lettere e), f) e g). L’articolo 59 del D.L. 25 maggio 2021 n. 73 è poi intervenuto (al comma 21) sulla formulazione della predetta lettera g) e ha integrato (al comma 3) la graduatoria di cui all’articolo 1, comma 9, lettera b) del decreto-legge 29 ottobre
2019, n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159.
Alla luce del frastagliato quadro normativo sopra richiamato, come derivante da successivi interventi legislativi modificativi, acquisito parere conforme da parte dell’Ufficio Legislativo e della Direzione generale per il personale della scuola di questo Ministero, si ritiene di poter riconoscere l’abilitazione
all’insegnamento al ricorrere delle seguenti condizioni:

  • iscrizione nell’elenco non graduato di cui all’articolo 1, comma 9, lettera e), del D.L. legge 29 ottobre 2019 n. 126, convertito con modificazioni dalla L. 20 dicembre 2019, n. 159, previo superamento delle prove concorsuali ovvero, per effetto di quanto sopra richiamato, inserimento nelle graduatorie
    di merito della procedura straordinaria in oggetto, pubblicate nel corrente a.s. 2020/21;
  • titolarità, nell’anno scolastico 2020/21, di un contratto di docenza a tempo indeterminato ovvero a tempo determinato di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche presso una istituzione scolastica del sistema nazionale di istruzione, ferma restando la regolarità contributiva.

.

.

.

.

.

.

Concorso straordinario 2020, arriva il parere ufficiale del Ministero ultima modifica: 2021-07-23T04:51:54+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl