Cosa può fare il governo con le Camere sciolte. Il documento ufficiale

di Andrea Carlino, La Tecnica della scuola, 31.1.2018

– Il 4 marzo sono previste le elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento.

Lo scorso 28 dicembre il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha sciolto le Camere, ma il governo continua a lavorare.

Il premier manterrà la pienezza dei suoi poteri, come del resto suggerisce una lunga lista di precedenti, iniziata con il VII governo De Gasperi (1953) e proseguita fino al Berlusconi ter (2006).

Tale lavoro prende diverse forme: attività a livello internazionale, negoziati con i partner europei, e (in caso di eventi straordinari) i decreti legge.

La Costituzione prevede che il governo in questa fase svolga esclusivamente la “ordinaria amministrazione” anche se non è più effettivamente così. Tra gli “affari correnti” del presidente del Consiglio in carica ci sono anche i decreti amministrativi di attuazione delle leggi approvate in questo ultimo periodo.

Pubblichiamo la circolare del 29 dicembre, firmata dal presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, in cui si esplicano tutte le attività del governo.

Circolare Presidenza consiglio ministri n. 7884 del 29/12/2017

78784-2017a 7884-2017b

.
.
.
Cosa può fare il governo con le Camere sciolte. Il documento ufficiale ultima modifica: 2018-02-01T13:42:14+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl