Dal Miur le indicazioni operative per gli esami di Stato nel primo ciclo

sole-scuola_logo14

di Laura Virli, Il Sole 24 Ore, 10.4.2019

– Prove Invalsi tra oggi e il 18 aprile. 

Con la nota 5772 del 4 aprile 2019 il Ministero dell’Istruzione ha fornito indicazioni aggiuntive a quanto precedentemente comunicato (note 1865 del 10 ottobre 2017, 312 del 9 gennaio 2018, 7885 del 9 maggio 2018) in merito allo svolgimento dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione e alla certificazione delle competenze da rilasciare al termine della quinta classe di scuola primaria e della terza classe di scuola secondaria di primo grado.

Funzioni di presidente nelle commissioni
La commissione d’esame, articolata in sottocommissioni per ciascuna classe terza, è composta dai docenti del consiglio di classe e presieduta dal dirigente scolastico (articolo 4 Dm 741/2017). In caso di reggenza o assenza o impedimento del dirigente scolastico, compresa la sua possibile nomina come presidente di commissione per l’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo (Dm 83/2019), le funzioni di presidente della commissione d’esame per il primo ciclo di istruzione sono assegnate ad un docente collaboratore non necessariamente di ruolo nella scuola secondaria di primo grado.

Le prove scritte degli alunni con bisogni educativi speciali
Durante lo svolgimento delle prove di esame, per i candidati con disabilità certificata e con Dsa possono essere utilizzati specifici strumenti compensativi e possono essere attivate misure dispensative secondo quanto previsto nel loro Piano educativo individuale (Pei) o nel Piano educativo personalizzato (Pep).
Di contro, nel caso di alunni con bisogni educativi speciali (Bes) non certificati, ma, comunque, in possesso di una certificazione clinica, non essendo previste misure dispensative, possono essere utilizzati strumenti compensativi, ma solo se funzionali allo svolgimento della prova assegnata e se sono stati indicati nel Pdp.

Svolgimento delle prove Invalsi Cbt
Gli alunni partecipano, entro il mese di aprile, alle prove nazionali di italiano, matematica e inglese predisposte dall’Invalsi, quest’anno nel periodo compreso tra il 10 e il 18 aprile 2019.
Essendo lo svolgimento delle prove prerequisito d’esame, nel caso di assenze per motivi certificati, l’Invalsi procederà a individuare date suppletive, non oltre la prima decade di maggio. In tal caso, ogni scuola provvede ad informare l’Ufficio scolastico regionale territorialmente competente dell’effettuazione delle prove in data successiva al 18 aprile 2019.
Gli strumenti compensativi e/o le misure dispensative durante lo svolgimento delle prove nazionali sono riservati agli alunni con disabilità certificata, in coerenza con quanto previsto, rispettivamente, dal Pei o dal Pdp. Qualora non fossero sufficienti, il consiglio di classe può predisporre specifici adattamenti della prova, esclusivamente cartacea, oppure l’esonero da una o più prove.

Se la certificazione di disturbo specifico di apprendimento prevede la dispensa dalla prova scritta relativa alle lingue straniere, oppure l’esonero dall’insegnamento delle lingue straniere, la prova Invalsi di lingua inglese non sarà sostenuta.
La nota rammenta che gli alunni dispensati da una o più prove Invalsi, o che sostengono una o più prove differenziate in forma cartacea non riceveranno la relativa certificazione delle competenze da parte di Invalsi.

Certificazione delle competenze
In attesa della ridefinizione del profilo dello studente, in coerenza con le nuove competenze chiave europee del 22 maggio 2018, le scuole utilizzeranno, ancora per il corrente anno scolastico, i modelli di certificazione allegati al Dm 742/2017, riferiti alle precedenti competenze chiave contenute nella Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Dal Miur le indicazioni operative per gli esami di Stato nel primo ciclo ultima modifica: 2019-04-10T06:23:32+02:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl