Decreto legge in materia di bilancio. Forse ci saranno anche le norme sul precariato

di Reginaldo Palermo,  La Tecnica della scuola, 1.7.2019

– Nella seduta del 1° luglio il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto-legge recante misure urgenti in materia di miglioramento dei saldi di finanza pubblica.

Il decreto prevede l’accantonamento per un importo pari ad almeno a 1,5 miliardi di euro per l’anno 2019 delle dotazioni di bilancio.

In pratica si tratta di una parte delle somme non spese per il reddito di cittadinanza e per quota 100 che, in questo modo, verranno destinate a “tenere sotto controllo”, per quanto possibile, il disavanzo di bilancio.

La misura potrebbe preludere ad una operazione più ampia finalizzata a “rastrellare” eventuali risparmi o fondi già stanziati ma non ancora impegnati in vista della manovra estiva già preannunciata dal presidente Conte.

Nei prossimi giorni il decreto legge dovrà essere esaminato dal Presidente Mattarella e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale per essere poi trasmesso al Parlamento per la conversione in legge.

Nello stesso decreto potrebbero essere inserite le norme sui PAS e sul concorso riservato finalizzate a stabilizzare i precari con 36 mesi di servizio.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Decreto legge in materia di bilancio. Forse ci saranno anche le norme sul precariato ultima modifica: 2019-07-02T06:47:51+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl