Decreto scuola, concorso docenti riservato: emendamenti allargano partecipanti. Chi entra?

Orizzonte_logo14 Orizzonte Scuola, 19.11.2019

– Ecco gli emendamenti appoggiati da tutta la maggioranza che riguardano il comparto scuola. In via di analisi in questi giorni gli emendamenti al Decreto scuola di cui è iniziato l’iter parlamentare.

Vi elenchiamo gli emendamenti che sono appoggiati da tutta la maggioranza, quindi con possibilità di essere votati e diventare parte integrante della legge.

Diplomati magistrale

Si chiede di prorogare i contratti dei docenti con diploma magistrale già assunti da GaE e che in seguito alla sentenza di merito dovrebbero essere licenziati.

Si chiede inoltre che i diplomati magistrale già assunti in ruolo e che hanno superato anno di prova ma hanno sentenza negativa, siano comunque assunti dal 1° settembre 2020

Concorso a cattedra e servizio anno in corso

Un emendamento della maggioranza chiede che il servizio di insegnamento dell’anno in corso valga ai fini dell’accesso al concorso a cattedra. Nel caso l’anno in corso completi i tre anni di requisito, i docenti saranno ammessi con riserva.

Validità dei progetti

Saranno ritenuti validi, secondo quanto riporta un emendamento della maggioranza, ai fini dell’ingresso al concorso a cattedra riservato, anche i progetti regionali tra il 2009 e il 2015.

Docenti di ruolo anche senza servizio specifico

Si chiede di eliminare per i docenti di ruolo la necessità dell’anno di servizio specifico nella classe di concorso richiesta

Servizio nella formazione professionale

Saranno ritenuti validi, secondo quanto riporta un emendamento della maggioranza, ai fini dell’ingresso al concorso a cattedra riservato, anche il servizio nel nel sistema di istruzione e formazione professionale che fa capo alle regioni. Ma ai soli fini abilitativi.

Docenti Infanzia e primaria

Potranno partecipare al concorso riservato i docenti di infanzia e primaria di ruolo con titolo di studio per la classe di concorso richiesta al solo fine abilitativo.

Riserva per il sostegno

Potranno partecipare al concorso quanti stanno partecipando ai corsi di specializzazione che non si sono ancora conclusi o, comunque, non si concluderanno in tempo utile per partecipare al concorso straordinario. L’ammissione sarà con riserva.

Tutti gli emendamenti

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Decreto scuola, concorso docenti riservato: emendamenti allargano partecipanti. Chi entra? ultima modifica: 2019-11-19T12:50:19+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl