Def 2020, fa ben sperare ora però largo alla…

dal blog di Gianfranco Scialpi, 2.10.2019

– Def 2019, indicazioni di massima per la scuola. “Se il buon giorno, si vede dal mattino”, è una buona partenza! Ora però lasciamo lo spazio ai…

Def 2019, “se il buongiorno si vede dal mattino”…

Def 2019, sembra che le promesse possano avere una conclusione. Questa volta positiva.
I motivi di ottimismo risiedono nel seguente passaggio (pag. 87):
Nel comparto della scuola pubblica occorrono politiche dirette a limitare le classi troppo affollate e valorizzare, anche economicamente, il ruolo dei docenti, potenziare il piano nazionale per l’edilizia scolastica, garantire, con le Regioni, la gratuità degli asili nido e dei micro-nidi, ampliandone l’offerta soprattutto nel Mezzogiorno nonché quella del percorso scolastico per gli studenti provenienti da famiglie con redditi medio-bassi. Saranno contrastati infine la dispersione scolastica e il bullismo.”

Brevi considerazioni

Fa piacere leggere che il superamento delle classi pollaio occupa la prima posizione.
Segue la valorizzazione economica della funzione docente. L’annuncio sembra entrare in contrasto con quanto scritto (pag.40-41) “Dopo aver segnato tassi di crescita negativi dal 2011, nel 2018 i redditi da lavoro dipendente della PA sono tornati a crescere ad un ritmo sostenuto (3,3 per cento su base nominale), sulla scorta della dinamica delle retribuzioni pro-capite. Nel 2019 la previsione sconta, fra l’altro, la conclusione della tornata contrattuale 2016-2018 ed il maggior numero di pensionamenti attesi già dal 2019 per effetto della c.d. ‘Quota 100’, l’effetto complessivo è di un incremento dello 0,3 per cento nell’anno.
Nel triennio 2020-2022 la spesa per redditi aumenta in media dello 0,6 per cento.
L’incidenza sul PIL risulta pertanto in calo, dal 9,7 del 2019 al 9,2 per cento del PIL
nel 2022, confermando sostanzialmente le proiezioni del DEF.”
Probabilmente il contenimento della spesa  per stipendi (normato dal D.lvo 29/93) non riguarderà gli insegnanti. Per la loro valorizzazione si procederà con una norma contenuta nella Legge di Bilancio 2020.

Attendiamo ora l’inizio della partita vera

Buono l’avvio! Ora però attendiamo  la legge di Bilancio 2020. Nel provvedimento potremo leggere le risorse destinate ai punti programmatici , conoscere le modalità di realizzazione e ovviamente maggiori particolari.

.

.

.

.

.

.

.

.

Def 2020, fa ben sperare ora però largo alla… ultima modifica: 2019-10-03T05:10:41+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Esami di stato e compenso per il docente in regime di part-time

 Obiettivo scuola, 21.6.2021. IL PART-TIME Il rapporto di lavoro a tempo parziale (part-time) si caratterizza…

4 ore fa

Concorso docenti. USR Veneto

dalla Gilda degli insegnanti Venezia, aggiornamento del 21.6.2021. Tutti gli esiti delle prove svolte in…

4 ore fa

Il calcolo del punteggio delle utilizzazioni

di Giuseppe de Tullio, InfoDocenti.it, 21.6.2021. La valutazione del punteggio nella mobilità annuale segue criteri differenti a seconda che…

8 ore fa

Concorso STEM: calendarizzate le prove scritte su cui incombe il rischio di bocciature

TuttoscuolaNews, n. 999 del 21.6.2021. Nella prima decade di luglio gli oltre 60mila candidati che…

11 ore fa

Sono queste le idee del ministro sulla maturità?

Astolfo sulla luna, 20.6.2021. Si potrebbe dire che la misura è colma, solo se si…

12 ore fa

Assunzioni dopo 3 anni e assegnazioni provvisorie per tutti, si fa dura

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 21.6.2021. Solo un emendamento a partito al Sostegni-bis.…

13 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy