Esame terza media, come sarà l’elaborato?

di Lara La Gatta,  La Tecnica della scuola, 5.5.2021.

– FAQ –

Gilda Venezia

L’OM n. 52 del 3 marzo 2021 contiene tutte le indicazioni riguardanti l’esame di Stato conclusivo del I ciclo di istruzione, che quest’anno consisterà in un colloquio che verterà sulla discussione di un elaborato.

La tematica dell’elaborato dovrà essere assegnata al singolo alunno dal Consiglio di classe entro il 7 maggio. L’elaborato sarà poi trasmesso dagli alunni al Consiglio di classe entro il successivo 7 giugno.

L’elaborato

I docenti seguiranno i singoli alunni, suggerendo la forma di elaborato più idonea e accompagnandoli durante la stesura. L’elaborato potrà essere scritto, in forma multimediale, potrà essere una produzione artistica o tecnico-pratica e coinvolgere una o più discipline.

L’elaborato è oggetto di una valutazione separata?

No; spetta alle commissioni d’esame, ai sensi dell’articolo 4 comma 1, la definizione dei criteri di valutazione della prova d’esame, comprensiva dell’elaborato.

Nell’assegnazione dell’elaborato per il I ciclo, si assegna solo la tematica generale oppure anche tutti i collegamenti tra le varie discipline?

Si assegna la tematica in modo che sia poi agevole per il candidato andare a creare gli opportuni collegamenti interdisciplinari, sulla base delle indicazioni dei docenti del consiglio di classe (art. 3, comma 4, OM 52/2021).

Nell’elaborato dell’esame del I ciclo devono essere presenti tutte le discipline?

Non necessariamente: i collegamenti tra le discipline non devono essere forzati, ma seguire il criterio della massima fluidità nella interconnessione.

Esame terza media, come sarà l’elaborato? ultima modifica: 2021-05-06T04:54:48+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl