Fedeli: ‘Dobbiamo dare più valore (anche economico) a tutte le figure del mondo scuola’

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola, 31.3.2017

– “Bisogna dare maggiore valore, anche riconoscendo loro un maggior valore economico, a tutte le figure che orbitano intorno e dentro la scuola. Non è pensabile realizzare nessun obiettivo se non si parte da questo“. Queste le parole della ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli pronunciate lo scorso 30 marzo a Catanzaro in occasione di un incontro sul tema “La sfida della comunità educante in Calabria”.

Non dividiamoci sulla scuola
La cosa più drammatica – ha affermato la Ministra – è che sui temi della scuola ci si divida a livello partitico perché ne deriva un conflitto che si ripercuote sui giovani e sul loro futuro. Il confronto sulle tematiche dell’istruzione è necessario per avere una prospettiva più ampia, è giusto e democratico, ma non deve andare a discapito dei ragazzi che sono il futuro di tutta l’Italia“.

Ocse: inclusione e meritocrazia vanno di pari passo, chi non lo capisce torni a scuola
Fedeli è poi tornata sulle reazioni di fronte ai dati diffusi dall’Ocse che raccontano una scuola italiana tra le migliori d’Europa per inclusione. “Trovo impensabile leggere sui giornali titoli che mettono in contrapposizione la scuola del merito con la scuola dell’opportunità e dell’uguaglianza – ha detto la Ministra -. La questione meritocratica e quella dell’inclusione vanno di pari passo. Chi contrappone l’una all’altra è meglio che torni a scuola“.

.

Fedeli: ‘Dobbiamo dare più valore (anche economico) a tutte le figure del mondo scuola’ ultima modifica: 2017-03-31T14:55:22+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl