Categorie: Stampa

Fioramonti: insegnanti sottopagati e con pochi strumenti. Dobbiamo loro rispetto

Orizzonte Scuola, 2.12.2019

– Intervista di Maria Latella su SkyTG24 al Ministro Fioramonti. Un passaggio dell’intervista riguarda il ruolo sociale degli insegnanti, il loro stipendio, il rispetto che la società dovrebbe dare loro.

“Molti dei docenti più anziani hanno ancora una tradizione dentro in cui il ruolo del docente era una figura rispettata e riverita all’interno della società – afferma Fioramonti – Se noi continuiamo a pagarli poco, a non dargli la possibilità di formarsi, a chiedere alle scuole i sacrifici costanti, questo ricade sulla loro capacità di svolgere la loro funzione e sulla complessità che si trovano a gestire.

Questo vale anche per i dirigenti scolastici. Abbiamo un esercito di persone che hanno poche risorse e molte molte richieste e in qualche modo per molti anni lo Stato si è dimenticato di loro.”

Manca il rispetto per gli insegnanti

Cosa sta facendo il Ministro per rivalutare il ruolo degli insegnanti? chiede la Latella “Ho definito gli insegnanti italiani degli eroi civili, perché sono delle figure estremamente importanti ma come dicevo sottopagati e con pochi strumenti. Secondo me, la mancanza di rispetto non è soltanto dovuta alla condizione che vivono a scuola. Anche la società in qualche ha fatto propria l’idea che l’insegnante sia una figura professionale inferiore rispetto alle altre. Noi Siamo tutti complici di questa mancanza di rispetto nei confronti della scuola

Come Ministro la prima cosa che ho fatto è stata parlare del ruolo sociale dell’insegnante, parlando ovviamente anche del loro stipendio, perché le due cose si collegano, ma anche del rispetto che dobbiamo loro. Ho citato Don Milani, i grandi pedagogisti italiani, persone che erano impegnate per migliorare la qualità di vita  in questo Paese. Ho citato Piero Calamandrei, che diceva che la scuola è più importante del Parlamento, della Corte Costituzionale e anche del sistema di  giustizia, perché è lì che si costruisce la società.”

.

.

.

.

.

.

.

.

 

.

.

.

.

 

.

.

.

.

 

 

Fioramonti: insegnanti sottopagati e con pochi strumenti. Dobbiamo loro rispetto ultima modifica: 2019-12-02T06:48:44+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia
Tags: Fioramonti

Recent Posts

Concorso straordinario secondaria, cosa studiare per superare la prova

di Fabrizio De Angelis,  La Tecnica della scuola, 22.1.2020 - C’è attesa per il concorso scuola 2020riservato alla scuola secondaria:…

6 ore fa

Pensioni, dal 1° settembre potrebbero lasciare la scuola più di 33.000 docenti

Orizzonte Scuola, 22.1.2020 - Chiusa la fase di presentazione delle domande per le pensioni, i primi dati parlando di circa…

7 ore fa

Il Consiglio di Classe, non valuta la possibilità di recupero dell’alunno: può imporlo il giudice?

Orizzonte Scuola, 22.1.2020 - Le valutazioni degli alunni della scuola media devono essere fatte su scala biennale ogni volta in cui non…

12 ore fa

Sciopero scuola e servizi minimi: nuova fumata nera

Tuttoscuola, 21.1.2020 - L’ennesimo incontro all’Aran per definire eventuali nuove regole per i servizi minimi nella scuola in caso di…

13 ore fa

Alunni disabili: la scuola deve garantire ore di sostegno indicate dal GLOH e docente specializzato

di Rosalba Sblendorio, Reti di Giustizia, 21.1.2020 Non basta attribuire a ciascun alunno disabile un numero di ore di sostegno corrispondente a quanto…

14 ore fa

Diplomati magistrali. Depennamenti

USR  per il Veneto, Ufficio I, A.T. di Venezia,  211.2020 - Depennamento Gae Sentenza Tar 10969/2019 RG 10617/2016 – Diplomati…

14 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy