Categorie: Stampa

Fuori le mamme dalle librerie! Mandateci i figli, a prendere un libro

di Orsola Riva,  Il Corriere della sera, 31.1.2020

– Lo sfogo di uno scrittore-libraio su Twitter: «Ma perché in libreria ci vengono i genitori stanchi a comprare i libri per i figli già grandi invece di mandare loro?»

«E vengono tutti questi genitori stanchi, in #libreria, a comprare #libri per i figli grandi, che poi sentono al telefono, per chiedere conferma, per essere sicuri – ma perché non vengono loro, i figli, che cazzo fanno, dove sono mentre mamma va a comprargli libri?». C’ha ragione da vendere, Emiliano Gucci, scrittore e libraio part-time di Prato, autore di questo post su Twitter . Ma la domanda andrebbe posta prima di tutto a noi, madri e padri, che abbiamo dimenticato com’era bello essere figli di genitori che magari si facevano un po’ più i fatti loro ma ci lasciavano fare i nostri. Che se entravano in libreria per comprarci un libro era per farci un regalo, non certo un commissione. Perché ai libri di scuola ci pensavamo noi. Genitori che dei nostri voti si interessavano solo quando glieli portavamo a casa (bei tempi quando non c’era il registro elettronico!). Ma anche in quel caso, mantenevano la giusta distanza. Eri andato bene: bravo, avevi fatto il tuo. Certo non gonfiavano il petto per questo. Eri andato male, allora ti toccava pedalare. Ma era un tuo problema.

Una stanza tutta per sé

Genitori che quando si era tutti quanti a casa, noi stavamo in camera e loro in salotto e se noi stavamo in salotto voleva dire che loro erano fuori a cena. Che quando uscivamo con gli amici ci chiedevano una sola cosa: a che ora torni? Punto e basta. L’importante era che fossimo puntuali. E noi, puntualmente, guardavamo l’orologio quando era già troppo tardi e allora scappavamo a casa a rotta di collo perché sapevamo che la libertà ha un prezzo. Mentre adesso che siamo genitori ci siamo ridotti a fare da servi ai nostri figli senza renderci conto che così non li rendiamo liberi. Tutto il contrario.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Fuori le mamme dalle librerie! Mandateci i figli, a prendere un libro ultima modifica: 2020-02-01T05:42:02+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Leave a Comment
Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Fine ingloriosa della DAD, da salvifica a “gravemente dannosa”

di Anna Maria Bellesia,  La Tecnica della scuola, 21.1.2021. Nata con il lockdown della primavera 2020…

28 minuti fa

Maturità 2021: date, novità, prove, commissioni e come si calcola il voto

di Laura Pellegrini, Money.it, 21.1.2021. Tutto quello che occorre sapere sulla Maturità 2021: data di…

2 ore fa

L’ordine del giorno degli organi collegiali

Avv. Marco Barone, Orizzonte Scuola, 21.1.2021. Norma, scopo, trasparenza, quando si rischia procedura penale. È uno…

6 ore fa

Graduatorie di Istituto, II fascia: no a equipollenza dottorato di ricerca e abilitazione all’insegnamento

di Rosalba Sblendorio, Reti di Giustizia, 19.1.2021. Si torna a discutere sulla questione del mancato riconoscimento del titolo…

9 ore fa

Scuola obbligatoria a 5 anni, se ne parla da molto tempo ma per ora non si muove nulla

di Carmelina Maurizio,  La Tecnica della scuola, 20.1.2021. In Italia si discute da tempo sull’inizio dell’obbligo…

10 ore fa

Scuola digitale, ecco la piattaforma del Ministero per la formazione sulla DDI

di Lara La Gatta,  La Tecnica della scuola, 20.1.2021. È on-line la nuova piattaforma del Ministero…

10 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy