Gli insegnanti italiani vogliono la testa di Bussetti: “Dimettiti!”

di Fabrizio De Angelis,  La Tecnica della scuola, 12.2.2019 

–  Le dichiarazioni del ministro Bussetti rilasciate qualche giorno fa sulle scuole del Sud Italia non sono piaciute per nulla agli insegnanti. Oltre alle innumerevoli lettere di protesta giunte in redazione, i lettori della Tecnica della Scuola hanno espresso il loro giudizio negativo votando il sondaggio proposto sulla nostra pagina Facebook, rispondendo ad una precisa domanda: “Pensi che il ministro Bussetti debba dimettersi a causa delle dichiarazioni rilasciate sui docenti del sud?

Il risultato del sondaggio: “Bussetti dimettiti”

Quasi un plebiscito l’esito del sondaggio: in totale hanno partecipato alla breve rilevazione 6357 utenti. Di questi, l’89% ha sentenziato che il Ministro dell’Istruzione debba dimettersi. A chiedere la testa di Bussetti sono stati in totale 5630 utenti.

Invece, solo 727 utenti, ovvero l’11%, hanno difeso il Ministro, ritenendo per lo più travisate le sue dichiarazioni.

Leggendo i commenti dei lettori, si evince chiaramente che la protesta verso le dichiarazioni di Bussetti si unisce al tema della regionalizzazione, altro punto che sembra destinato a scoppiare in una forte protesta: “Dimissioni e non solo per le dichiarazioni, ma per regionalizzazione della scuola , si ritiene che siano strettamente collegate. L’italia continui ad essere unita e non solo sulla carta costituzionale”, ad esempio.

Non mancano i lettori che puntano il dito contro il titolare del Miur per i vari problemi ancora irrisolti: “Deve dimettersi soprattutto perché con l’approvazione della legge di bilancio ha deciso di massacrare i docenti della terza fascia con servizio”.

.

.

.

 

.

.

.

 

.

.

.

Gli insegnanti italiani vogliono la testa di Bussetti: “Dimettiti!” ultima modifica: 2019-02-13T04:19:15+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl