Gli studenti promuovono i docenti. Bocciate strutture e attrezzature scolastiche

Tecnica_logo15B

Fabrizio De Angelis,  La Tecnica della scuola 16.12.2015.  

prof-superiori3

I neodiplomati italiani delle scuole superiori sono soddisfatti dei docenti che hanno incontrato nel corso della loro carriera scolastica, mentre bocciano strutture e attrezzature scolastiche.

E’ questa la fotografia dopo il XIII Rapporto di AlmaDiploma, in cui vengono messi in evidenza le note positive e quelle negative della scuola italiana dal punto di visa degli studenti.
Gli insegnanti quindi escono vincitori da questo rapporto, dal punto di vista della capacità di valutazione (61%), della disponibilità al dialogo, ma soprattutto per quanto riguarda la preparazione e competenza (77%) e la chiarezza espositiva (71%).
Per quanto riguarda il grado di soddisfazione della carriera scolastica, l’81% degli studenti intervistati si dice contento del percorso di studi intrapreso, mentre il 46% si dichiara pentito delle scelte intraprese dopo la terza media.
Dal rapporto emergono pure le intenzioni dei neodiplomati, con la maggior parte di essi che vorrebbe proseguire gli studi all’Università (59%), mentre il 16% proverà immediatamente a tuffarsi nel mondo del lavoro. Il 14% invece, si dichiara indeciso sulle scelte future, specialmente i diplomati tecnici e professionali, che in linea teorica, potrebbero fare a meno degli studi universitari e iniziare a cercare lavoro sin da subito.
Infine, la vera insoddisfazione, gli studenti la rintracciano nelle strutture scolastiche, con laboratori e aule non adeguate e carenze di attrezzature sportive.

Gli studenti promuovono i docenti. Bocciate strutture e attrezzature scolastiche ultima modifica: 2015-12-16T18:11:53+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl