Graduatorie, due settimane di supplenza fanno punteggio?

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 26.3.2019

– Come si calcola il punteggio nelle graduatorie? Va precisato che bisogna prendere in considerazione il singolo anno scolastico.

Graduatorie ad esaurimento, si aggiornano. Nota Miur operazioni propedeutiche

Due settimane di supplenza danno punteggio? Se è l’unico periodo di supplenza nell’anno scolastico considerato, no.

Per avere il punteggio minimo (2 punti) occorrono infatti 16 giorni. Per il punteggio massimo 166.

Affinché l’anno scolastico sia valido come preruolo (ai fini della ricostruzione di carriera o della mobilità dei docenti di ruolo) occorrono però 180 giorni di servizio o un servizio ininterrotto almeno dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale (fino al termine delle attività didattiche per la scuola di infanzia).

Calcolo rapido punteggio supplenze

Nelle scuole statali o paritarie:

  •  da 16 a 45 gg. uguale p. 2;
  • da 46 a 75 gg. uguale p. 4;
  • da 76 a 105 gg. uguale p. 6;
  • da 106 a 135 gg. uguale p. 8;
  • da 136 a 165 gg. uguale p. 10;
  • da 166 gg. in poi uguale p. 12.

Nelle scuole di istruzione secondaria legalmente riconosciute o pareggiate ovvero nelle scuole elementari parificate , ovvero nelle scuole materne autorizzate il punteggio, a parità di servizio,  il punteggio è dimezzato.

N.B. Il punteggio va calcolato per anno scolastico, non è possibile sommare i giorni di supplenza di un anno scolastico a quelli di un altro.

III fascia delle graduatorie ad esaurimento e II fascia delle graduatorie di istituto

Dall’a.s. 2003/2004 non è possibile far valutare servizio svolto contemporaneamente in più classi di concorso. Nel caso bisogna scegliere quale graduatoria privilegiare.

E’ possibile far valutare solo il servizio svolto in un’unica provincia.

Ciascun periodo di servizio deve essere utilizzato per una sola graduatoria . Non vale pertanto la disposizione utilizzata per le graduatorie di istituto di III fascia delle graduatorie di istituto, in cui si valuta il servizio specifico e poi lo stesso vale al 50% nelle altre graduatorie. Nelle graduatorie ad esaurimento e nelle GI di II fascia il servizio si valuta una sola volta, o come specifico, o come non specifico.

Tra servizio specifico e non specifico è possibile far valutare un massimo di 6 mesi per anno scolastico .

III fascia delle Graduatorie di istituto

Il servizio va valutato per un massimo di 6 mesi per ciascun anno scolastico e tale periodo o frazioni di tale periodo possono essere imputate dall’aspirante sia alla graduatoria corrispondente all’insegnamento prestato (con valutazione piena, 2 punti al mese) sia a tutte le altre graduatorie di III fascia in cui l’aspirante risulti incluso (con valutazione al 50%, 1 punto al mese)

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Graduatorie, due settimane di supplenza fanno punteggio? ultima modifica: 2019-03-27T05:22:05+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl