“I genitori sono peggio dei figli”. Le risposte dei prof al questionario Invalsi

di Andrea Carlino, La Tecnica della scuola, 26.5.2018

– L’Invalsi, con un questionario che ha raccolto una serie di informazioni sul contesto educativo, ha reso noto dei dati interessanti sul rapporto genitori-scuole. Le risposte dei prof, riferite all’anno scolastico 2016-2017, sono molto significative e le sorprese non mancano, così come segnala La Repubblica, in un approfondimento sull’edizione cartacea.

Numeri impietosi

La percentuale di insegnanti d’italiano che definisce “pessima” o “discreta” la relazione con i genitori (“buona” e “ottima” le altre due scelte possibili) è alta. E cresce di pari passo con il livello d’istruzione: se alle elementari a giudicare non buono il rapporto non buono con le famiglie è il 19% dei maestri, la quota sale al 25% alle medie e al 40% alle superiori. Più positiva, invece, la relazione tra i docenti e i loro alunni: pessima o discreta solo nel 5% dei casi alle elementari, nel 12% alle medie e nel 27% alle superiori.

Scuola come ring

Dunque, per i docenti le relazioni sono sempre più deteriorate. La scuola, invece di allentare la tensione, incontrare e comunicare di più, si è trasformata in un ring con genitori sempre più rissosi e alunni sempre più polemici. Negli ultimi cinque mesi le cronache dei siti specializzati sono piene di episodi di violenza che rappresentano la punta dell’iceberg di un rapporto ormai incrinato tra scuola e famiglie.

fonte La Repubblica

.

.

.

.

“I genitori sono peggio dei figli”. Le risposte dei prof al questionario Invalsi ultima modifica: 2018-05-26T18:49:15+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl