Il piano banda ultralarga porterà internet super veloce in 2mila scuole

Tecnica_logo15B

di Alessandro Giuliani  La Tecnica della scuola  Sabato, 08 Agosto 2015.  

banda-larga3

Riguarda anche tantissime scuole, soprattutto del Sud, il piano di banda ultralarga da 12 miliardi di euro, di cui 5 privati e 7 pubblici, che ha avuto il via libera del Cipe.

Il coinvolgimento degli istituti scolastici è stato confermato direttamente dal premier Matteo Renzi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi: il progetto nazionale per l’installazione della banda ultralarga, ha annunciato il presidente del Consiglio, raggiungerà “10 milioni di italiani, 800 comuni, oltre 400 ospedali, 2.000 scuole, 5.000 sedi della Pubblica amministrazione”.

Possiamo dire, ha aggiunto Renzi, che ”ingraniamo la sesta verso questo progetto”. I soldi sono già stanziati: per le scuole e le altre istituzioni pubbliche, il Cipe ha già deliberato lo stanziamento iniziale di 2,2 miliardi per l’infrastruttura complessiva.

Molte delle scuole coinvolte sono del Meridione, perché “stiamo combattendo il divario digitale anche tra nord e sud, tra realtà figlie di nessuno e realtà con tutte le condizioni per andare avanti”, ha sottolineato il premier.

Nel dettaglio, Telecom Italia si è aggiudicata, infatti, tutti i bandi di gara indetti dal Ministero per lo Sviluppo Economico, attraverso Infratel Italia, per lo sviluppo e la diffusione delle banda ultralarga nelle seguenti sette regioni: Molise, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e, per ultima, la Sicilia.

“L’iniziativa – si legge in una nota Telecom – consentirà di rendere disponibile la fibra ottica e i servizi di TIM a circa 10 milioni di abitanti in oltre 760 comuni italiani, attraverso la connessione di circa 24.000 armadi stradali. Verranno inoltre realizzate connessioni a 100 Mbit/s per circa 5.200 sedi della pubblica amministrazione, tra cui oltre 400 ospedali e strutture sanitarie e quasi 2.000 istituti scolastici. Il Sud, grazie a questo intervento, sarà allineato alle aree europee più sviluppate in termini di penetrazione della banda ultralarga”.

Il piano banda ultralarga porterà internet super veloce in 2mila scuole ultima modifica: 2015-08-08T12:51:37+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl