La maturità ha preso in ostaggio la scuola, che quest’anno finisce prima

linkiesta_logo2

Anziché chiudere l’anno in anticipo, sarebbe stato più utile positicipare l’esame di Stato o annullarlo, come hanno fatto Francia e Regno Unito. O, meglio ancora, ridimensionarlo ed eliminare il suo ruolo quasi magico nel dibattito pubblico.

Per molti studenti la scuola è già finita: oggi diventa esecutiva l’ordinanza del ministero che consente di anticipare gli scrutini prima della fine delle lezioni. In anni normali la scuola avvia la valutazione finale degli studenti subito dopo il termine delle lezioni. Quest’anno, per la pandemia, si è deciso di dare la possibilità alle scuole di anticipare la valutazione già al primo giugno, per andare incontro alle esigenze di docenti e presidi che, altrimenti, si sarebbero trovati a scrutinare a ridosso dell’esame di Stato.

La maturità ha preso in ostaggio la scuola, che quest’anno finisce prima ultima modifica: 2021-06-02T06:51:47+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl