La proroga dell’aggiornamento GaE non piace a molti prof: è una batosta

Tecnica_logo15BAlessandro Giuliani, La Tecnica della scuola  7.9.2016

GaE-Aggiornamento1

– Lo slittamento del rinnovo delle GaE non è piaciuto a molti docenti. Per opporsi, si sono anche costituiti dei raggruppamenti.

Come il Gruppo Fb “GaE – No allo slittamento aggiornamento al 2019”, secondo il quale “è assolutamente ingiusto poiché non si permetterà ai docenti GaE di cambiare provincia o aggiornare punteggio. Ennesimo provvedimento del Governo Renzi contro il mondo della scuola. Il tutto in nome della legge 107 (Buona scuola), ossia della peggior riforma in materia scolastica”.

“Noi – prosegue il Gruppo – faremo di tutto per far sì che l’aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento (incluse ovviamente prime fasce di Istituto) avvengano nel 2017. Non resteremo inermi di fronte a questa ennesima batosta dataci da un governo, quello del Pd, sordo alle istanze degli Insegnanti e che fino ad oggi ha adottato solo provvedimenti volti a nuocere noi docenti e l’intero mondo della scuola. La confusione creata dalle politiche del sig. Renzi e della sig.ra ministra Giannini sono sotto gli occhi di tutti. Agiremo anche, se necessario, per le vie giudiziarie”.

.

La proroga dell’aggiornamento GaE non piace a molti prof: è una batosta ultima modifica: 2016-09-08T05:12:39+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl