La vergognosa considerazione delle insegnanti dell’infanzia

inviata da G.F.  5.1.2021.

Ora più che mai la scuola ha toccato il fondo.

Gilda Venezia

Scusate la riflessione, in genere non sono polemica ma ora non riesco proprio a tacere: lavoro all’infanzia e sulla riapertura scuole sono sempre stata, e lo sono ancora, comprensiva nei confronti delle famiglie che hanno bisogno di lavorare. Ritengo però veramente vergognosa l’inesistente considerazione delle condizioni in cui noi insegnanti rientreremo. Siamo state dotate di mascherina chirurgica e sappiamo bene quale sia la sua funzione, lavoriamo con bambini senza mascherina ai quali, se si è dotati di un briciolo di umanità, non si può negare un abbraccio e un certo tipo di assistenza che richiede contatto…

La maggior parte di noi sta acquistando di propria tasca mascherine FFP2.

Mai in tanti anni mi sono sentita così umiliata e tanto poco considerata verso il lavoro che facciamo.

Io voglio lavorare, voglio poter dare ai miei alunni ciò di cui hanno diritto; sono vicina ai genitori nella difficoltà e drammaticità del periodo che stanno vivendo. Ma vorrei, e scusate se mi permetto, anche non sentirmi parte di una catena di montaggio in cui ciò che conta, alla fine, è solo il risultato, sono solo numeri…

Non ritengo di essere più sacrificabile di altre categorie, ma di fronte a ciò che sta accadendo è come se ci stessero dicendo buttate nel cestino tutto ciò che avete studiato e tutto ciò in cui credete, perché a nessuno interessa…

Io voglio fare il mio lavoro, ma ho il sacrosanto diritto di farlo nella massima sicurezza possibile…

Credo mai come oggi la scuola abbia toccato il fondo!

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

La vergognosa considerazione delle insegnanti dell’infanzia ultima modifica: 2021-01-05T14:46:43+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl