L’Assessora Donazzan canta “Faccetta nera”. Chieda scusa, come ribadito anche da Zaia

Gilda Venezia

dalla Gilda degli insegnanti della Provincia di Venezia, 12.1.2021.

Si prenda maggiore cura della scuola veneta e dei servizi ad essa connessi.

L’Assessora “alla scuola” della Giunta Regionale del Veneto Elena Donazzan sta avendo il suo momento di gloria per aver cantato “Faccetta Nera” nella trasmissione “La Zanzara” dopo aver rifiutato l’opzione con “Bella Ciao”.

Comprendiamo che la trasmissione e il clima che essa interpreta non sono certo improntati ad una seria analisi della situazione politica del Paese, ma pare in ogni caso discutibile che un rappresentante della Giunta Veneta si conceda a simili performance.

Conosciamo alcune nostalgiche simpatie dell’esponente di Fratelli d’Italia, ma vi sono limiti istituzionali all’interno dei quali chi fa politica e rappresenta tutti i cittadini di una Regione deve sempre rispettare. Lo stesso Presidente Zaia la ha invitata a chiedere scusa.

Noi invitiamo Elena Donazzan a prendersi maggiore cura della scuola veneta e dei servizi ad essa connessi visto che rischia, più che in altre regioni, di essere fortemente penalizzata con particolare riferimento alle scuole superiori, e non solo.

Se il Veneto passa in zona rossa si arriverà alla didattica a distanza anche per la secondaria di primo grado.
E siamo molto vicini. . .

 

Gilda degli Insegnanti della Provincia di Venezia

.

.

.

.

.

.

.

.

 

L’Assessora Donazzan canta “Faccetta nera”. Chieda scusa, come ribadito anche da Zaia ultima modifica: 2021-01-12T06:19:54+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl