Categorie: Stampa

Legge di bilancio: in due anni tre miliardi e mezzo di tagli al Ministero dell’Istruzione

di Reginaldo Palermo,  La Tecnica della scuola, 4.12.2019

– VIDEO –

– Il Ministro Fioramonti continua a dichiararsi soddisfatto di come procedono le “trattative” interne alla maggioranza per aumentare le risorse destinate al sistema scolastico.
Per il momento, però, le cifre che si leggono nei documenti allegati alla legge di bilancio non sono per nulla confortanti.

Per esempio, nel dossier sullo stato di previsione dei Ministeri, si legge: “La tabella 7 del ddl di bilancio 2020-2022 autorizza, per lo stato di previsione del MIUR, spese finali – escluse, dunque, le spese relative alle operazioni di rimborso di passività finanziarie –, in termini di competenza, pari a € 59.972,8 mln per il 2020, € 58.592,1 mln per il 2021 e € 56.457,0 mln per il 2022”.
“Rispetto agli stanziamenti previsti per il 2019 dalla legge di bilancio 2019 – si legge ancora – si registra un aumento di € 467,1 mln per il 2020 e una diminuzione di -€ 913,6 mln per il 2021 e di – € 3.048,7 mln per il 2022”.

Il dossier fornisce ancora un ulteriore dato: “Gli stanziamenti per spese finali del MIUR autorizzati per il 2020 dal ddl di bilancio rappresentano, in termini di competenza, il 9,1% della spesa finale del bilancio statale, a fronte del 9,4% registrato in base alla legge di assestamento 2019 (L. 110/2019)”.

Riassumendo: rispetto al bilancio statale la percentuale destinata all’istruzione diminuisce, passando dal 9,4% al 9,1%; inoltre la spesa prevista per il 2020 aumenta di 467 milioni rispetto al 2019, ma negli anni a venire diminuisce nettamente passando dai 59.972 milioni del 2020 ai 56.457 previsti per il 2022: il “taglio” è esattamente di 3 miliardi e mezzo ed è legato, probabilmente, alle previsioni di Miur e MEF relativamente alle conseguenze legate al calo demografico.

 

.

.

.

.

.

.

 

 

.

.

.

.

.

.

 

 

 

Legge di bilancio: in due anni tre miliardi e mezzo di tagli al Ministero dell’Istruzione ultima modifica: 2019-12-04T20:57:31+01:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Concorso straordinario secondaria, servizio tre anni vale solo nella secondaria. Unica eccezione docenti di ruolo

Orizzonte Scuola, 20.1.2020 - I docenti precari, che chiedono di accedere al concorso straordinario secondaria, devono dichiarare tre anni di…

2 ore fa

Concorso ordinario secondaria, 24 CFU discipline pedagogiche: tutte le difficoltà per la certificazione

Orizzonte Scuola, 20.1.2020 - Uno dei requisiti di accesso al concorso ordinario per la scuola secondaria di I e II…

2 ore fa

Bullismo a scuola: ultime sentenze

La legge per tutti, 19.1.2020 Le ultime sentenze su: bullismo; indifferenza dei compagni di classe e degli insegnanti; carcere preventivo…

3 ore fa

Mobilità docenti, i “blocchi” sono tre: facciamo un po’ di chiarezza

Orizzonte Scuola, 19.1.2020 Una neoassunta da GAE chiede se può fin da quest’anno ottenere mobilità interprovinciale. Colgo l’occasione per fare…

4 ore fa

Personale a tempo determinato: quanti e quali permessi spettano

Orizzonte Scuola, 19.1.2020 - Orari e giornalieri, retribuiti e non retribuiti- Il personale assunto a tempo determinato ha diritto ad…

4 ore fa

Concorsi al via? Fissato nuovo incontro Sindacati-Miur

di Concetta P.  Professionisti Scuola Network, 19.1.2020 - E' arrivata la comunicazione ufficiale del Miur per recuperare l'incontro con i…

4 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy