Categorie: Miur

Lorenzo Fioramonti ministro, ma chi saranno viceministro e sottosegretario?

di Reginaldo Palermo,  La Tecnica della scuola, 5.9.2019

– Il Ministro è stato nominato (a voler essere precisi bisogna ancora attendere il decreto firmato dal presidente Mattarella che però a questo punto è poco più di una formalità), ma per conoscere l’organigramma completo degli incarichi ci vorranno ancora alcuni giorni.
La prossima settimana, infatti, dovranno essere nominati anche sottosegretari e viceministri.
Nel caso del Miur la questione non è affatto secondaria.
Anzi saranno scelte decisive che potrebbero influire non poco sulle politiche future in ambito scolastico.

Una ipotesi: Ascani (PD) viceministro

Per esempio si è parlato molto nelle ultime ore di un ruolo significativo di Anna Ascani (PD) come viceministro. Ma cosa accadrebbe se davvero l’ipotesi andasse in porto?
Anna Ascani non è solo del PD ma è anche una “renziana” convinta: cosa succederà allora quando si parlerà della legge 107 e della abrogazione di quanto di essa è ancora in vigore?
Fioramonti e Ascani riusciranno a trovare un punto di incontro?

Il “nodo” Salvatore Giuliano

Altro interrogativo non da poco: che fine farà il sottosegretario Salvatore Giuliano, in quota al M5S? Viste le premesse è molto probaibile che non venga confermato e il motivo è semplice: i due alleati di Governo hanno ribadito che la discontinuità deve essere una regola. Ora, la nomina di Fioramonti è già uno strappo alla regola, e quindi è davvero difficile che in uno stesso ministero ci siano addirittura due deroghe.
Quindi è molto probabile che al posto di Giuliano arrivi un altro 5S, ed ecco che si riaprono i giochi per coloro che hanno ricevuto una nomination in questi giorni; ci riferiamo in particolare alla senatrice Granato e alla deputata Azzolina molto “gettonate” come possibili ministri anche nel mondo della rete.
Una soluzione potrebbe essere quella di chiamare un “tecnico”, ma dove si trova un uomo (o una donna) disponibile ad entrare nella “fossa dei leoni” del Ministero per mantenere gli equilibri fra i due alleati?

Il problema delle risorse economiche

Il punto di tutta la questione ci sembra però un altro: le intenzioni del Ministro sembrano ottime (ma c’è stato mai un ministro che non abbia esordito con proposte mirabolanti?), ma ci pare che – almeno per ora – manchino le idee sul tema delle risorse.
Lo diciamo con il dovuto riguardo, ma francamente l’idea di recuperare soldi tassando le merendine ci sembra molto innovativa ma anche poco praticabile (è quasi certo che ad una misura del genere seguirebbe subito l’insurrezione del settore dell’industria dolciaria e magari anche delle stesse organizzazioni sindacali di categoria).
La nostra sensazione è che il prossimo ministro dell’istruzione dovrà lavorare molto per cercare di convincere il suo collega dell’economia ad aprire i cordoni della borsa. Ed è probabile che – in caso di mancanza di risorse – lo scontro fra PD e M5S all’interno del Ministero perderebbe di significato.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Lorenzo Fioramonti ministro, ma chi saranno viceministro e sottosegretario? ultima modifica: 2019-09-06T05:22:18+02:00 da Gilda Venezia
Gilda Venezia

Share
Pubblicato da
Gilda Venezia

Recent Posts

Concorso straordinario secondaria, cosa studiare per superare la prova

di Fabrizio De Angelis,  La Tecnica della scuola, 22.1.2020 - C’è attesa per il concorso scuola 2020riservato alla scuola secondaria:…

4 ore fa

Pensioni, dal 1° settembre potrebbero lasciare la scuola più di 33.000 docenti

Orizzonte Scuola, 22.1.2020 - Chiusa la fase di presentazione delle domande per le pensioni, i primi dati parlando di circa…

5 ore fa

Il Consiglio di Classe, non valuta la possibilità di recupero dell’alunno: può imporlo il giudice?

Orizzonte Scuola, 22.1.2020 - Le valutazioni degli alunni della scuola media devono essere fatte su scala biennale ogni volta in cui non…

10 ore fa

Sciopero scuola e servizi minimi: nuova fumata nera

Tuttoscuola, 21.1.2020 - L’ennesimo incontro all’Aran per definire eventuali nuove regole per i servizi minimi nella scuola in caso di…

11 ore fa

Alunni disabili: la scuola deve garantire ore di sostegno indicate dal GLOH e docente specializzato

di Rosalba Sblendorio, Reti di Giustizia, 21.1.2020 Non basta attribuire a ciascun alunno disabile un numero di ore di sostegno corrispondente a quanto…

12 ore fa

Diplomati magistrali. Depennamenti

USR  per il Veneto, Ufficio I, A.T. di Venezia,  211.2020 - Depennamento Gae Sentenza Tar 10969/2019 RG 10617/2016 – Diplomati…

12 ore fa

Questo sito contiene cookie tecnici, analitici e terze parti per la migliore fruizione dei contenuti del sito anche mediante tracciamento delle attività nel sito. Per visualizzare la cookie policy e disabilitare i cookie diversi da quelli tecnici, clicca sul link sotto. Chiudendo questo banner e navigando sulla pagina, acconsenti all'uso dei cookie.

Clicca qui per visualizzare la cookie policy