Maturità: Gilda, emergenza non sia pretesto evitare confronto

dalla Gilda degli insegnanti, 3.4.2020

– Rino Di Meglio, a proposito della bozza del decreto non inviata a sindacati

che rappresentano 1 milione di prof.

“Non è possibile rimanere in silenzio di fronte a un comportamento istituzionalmente inaccettabile: la grave emergenza che il Paese tutto sta affrontando non può costituire un pretesto per bypassare il confronto democratico con i docenti e il personale scolastico”.

Lo scrive il coordinatore della Gilda degli insegnanti, Rino Di Meglio, a proposito della bozza del decreto che riguarda la scuola “non inviata” – scrive – ai sindacati che rappresentano un milione di lavoratrici e lavoratori del mondo della scuola”.

“L´emergenza richiede coinvolgimento delle parti sociali,  collaborazione ed unità di intenti, cioè il modus operandi che stanno attuando il Presidente del Consiglio e tutta la Pubblica Amministrazione, ad eccezione della Scuola, dove si prefigurano anche interventi che toccheranno il contratto e l’ordinamento giuridico degli organi collegiali”, conclude il sindacalista.

.

.

.

.

.

 

Maturità: Gilda, emergenza non sia pretesto evitare confronto ultima modifica: 2020-04-03T03:16:13+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl